I principali eventi di Caffeina del 26/06/2017

ENRICO RUGGERI

Nessuno può fermarmi (Feltrinelli) è il titolo del romanzo di Caterina Soffici che l’autrice presenterà presso il Cortile Holden alle 21:00, un romanzo sull’amore e l’amicizia, sull’emigrazione e la paura dell’altro, la sopravvivenza e il passato che ritorna.

– Alle 21:30 in Piazza San Lorenzo sarà la volta di Enrico Ruggeri che parlerà del suo libro Sono stato più cattivo (Mondadori), scritto in occasione del suo sessantesimo compleanno, per raccontare per la prima volta la sua vita. Ruggeri con questo libro compone un memoir letterario che ripercorre con affetto e durezza la sua vita, tappa dopo tappa, tra successi e fallimenti, cadute e rinascite.

Flavia Perina con il suo libro Le Lupe (Baldini&Castoldi) sarà protagonista dell’incontro delle 22:00 presso la Libreria di Piazza del Plebiscito. il libro racconta il lato privato di una tragedia pubblica ed è ispirato alle vicende di Federico Aldrovandi, Stefano Cucchi, Giuseppe Uva.

– Presso il Cortile Holden, alle 22:00, Raffaella Silvestri presenterà il suo libro La fragilità delle certezze (Garzanti), in cui narra la storia di Anna, che ha trent’anni e da sempre si sente fuori posto, e chiede ai personaggi se sono pronti ad affrontare un futuro a cui nessuno li ha preparati.
                                                                                                                  

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21