Consiglio comunale straordinario a Corchiano sul dissesto finanziario

loading...

NewTuscia – CORCHIANO – corchianoÈ stato convocato per venerdì un consiglio comunale in seduta straordinaria con all’ordine del giorno la dichiarazione di dissesto finanziario dell’ente ai sensi dell’art. 243 quater, comma 7, del Testo unico degli enti locali e dell’art. 6, comma 2, del decreto legislativo 149/2011.

Ad oggi, a poche ore dal consiglio, non c’è traccia della documentazione necessaria per conoscere e affrontare la discussione in aula, per giunta su un argomento talmente importante e grave che avrà delle ripercussioni negative sull’intera comunità.

Dichiarare il dissesto significa, in sintesi: blocco degli investimenti, dato dalla impossibilità di contrarre nuovi mutui; adeguamento al massimo delle aliquote e delle tariffe delle imposte e tasse per cinque anni; blocco delle assunzioni del personale comunale; riduzione e tagli dei servizi, in particolare di quelli a domanda individuale.

Come consiglieri di opposizione riteniamo utile e doveroso un confronto pubblico con il sindaco al fine di portare a conoscenza i cittadini del reale stato economico-finanziario del nostro comune e scongiurare una simile dichiarazione, le cui conseguenze ricadranno unicamente sulla comunità, con effetti depressivi sulla vita culturale, economica e sociale per gli anni avvenire.

Soprattutto in casi come questo la partecipazione diretta dei cittadini è di fondamentale importanza. Per deliberare, così come per giudicare e scegliere occorre prendere parte e conoscere. Per questo i nostri cittadini devono esser messi nelle condizioni di poter decidere le sorti della comunità partecipando al confronto con il sindaco e l’attuale maggioranza, magari anche con l’indizione di un referendum comunale .

I Cittadini hanno il diritto di conoscere e di esprimersi affinché il futuro sia legittimamente nelle loro mani .

I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

Livio Martini

Bengasi Battisti

Paola Troncarelli

Paolo Nardi