Coltellata ad un braccio: preso dalla Polizia

loading...

NewTuscia – VITERBO – Una lite nelle vicinanza del SERT tra due soggetti degenera e spunta un coltello,  con il quale viene ferito uno dei due litiganti. L’episodio si è verificato nei giorni scorsi,  quando personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo è intervenuto nei pressi del  SERT di Via Romiti,  ove era stata segnalata una lite tra due soggetti.

polizia stradale motoSul posto i poliziotti individuavano la vittima, di anni 34 ,  con una ferita da arma da taglio alla spalla ed al braccio, che veniva soccorso e trasportato al Pronto Soccorso dell’ ospedale Belcolle, dove veniva medicato con 8 giorni di prognosi.   Dai primi accertamenti, effettuati anche con l’escussione di numerose prove testimoniali, emergeva  che,  a seguito di un diverbio tra due individui, uno dei due aveva estratto un coltello e ferito l’altro, dandosi poi alla fuga. Le successive indagini consentivano agli uomini della Squadra Mobile di individuare l’autore del gesto,  un ragazzo di 28 anni di nazionalità macedone, pregiudicato e dimorante in questo capoluogo.

Ricorrendone i presupposti,  veniva quindi realizzata una perquisizione estesa anche all’abitazione dell’uomo  che consentiva di rinvenire e sequestrare  il coltello utilizzato.

Lo straniero veniva quindi condotto negli uffici della Questura e, dopo le formalità di rito,   denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni aggravate.

Permane altissima l’attenzione degli investigatori della Squadra Mobile volta a stroncare  ogni illegalità.