Montalto di Castro, Rosati (Arsial): “Basito dalle parole del sindaco, no a sterile polemica”

marina-montaltoNewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – “Resto basito dalle parole del sindaco uscente di Montalto Di Castro, Sergio Caci, riguardo la sospensione dei lavori di viabilità stradale della rotatoria Viale dei Pini nella frazione di Pescia Romana. Una parte dell’area interessata è ad oggi nella proprietà di Arsial mentre un’altra è stata si ceduta al Comune, ma con un vincolo di housing sociale e quindi non può essere destinata ad altri usi senza una modifica dello strumento urbanistico vigente.

Ci tengo a specificare che l’Agenzia è stata informata per la prima volta del progetto di viabilità solamente in una riunione tenutasi nei nostri uffici lo scorso 23 maggio. Lascerei il perdono a ben altre autorità visto che l’Arsial, come dimostrano le carte, sta semplicemente operando nel rispetto della Legge e non mossa da alcuna pressione. Non accettiamo lezioni su come lavorare per il bene dei cittadini e invito il Sindaco a non trasformare questa vicenda in una pretestuosa e sterile polemica politica. L’Agenzia ha sempre collaborato con tutte le Amministrazioni pubbliche per la valorizzazione del territorio regionale, in particolare con vocazione agricola, e continuerà a farlo anche il 12 giugno senza bisogno di alcuna sfida da parte del candidato Sindaco Sergio Caci, a cui consiglio maggiore sobrietà e senso dello Stato.”

E’ quanto dichiara Antonio Rosati, amministratore unico ARSIAL.