Festa della Repubblica: pienone al Museo da San Gallo Il Giovane per il nuovo direttore Valentina Berneschi. Signori (Confartigianato) premia Montefiascone per la solidarietà su Accumoli (foto)

NewTuscia – MONTEFIASCONE – La direttrice del Museo dell’Architettura Antonio da San Gallo il Giovane di Montefiascone, Valentina Berneschi, ha preso ufficialmente possesso del suo ruolo, ieri, con il convegno dal titolo “Il Museo dell’Architettura di Antonio da Sangvalentina berneschi2allo il Giovane: gestione e strategie. Opportunità di sviluppo turistico-culturale per la città di Montefiascone”. L’incontro ha fatto parte dei festeggiamenti per la Festa della Repubblica, celebrati a Montefiascone fin dalla mattina con una cerimonia ufficiale e, quindi, proseguiti alla Rocca dei Papi con il convegno che ha sancito l’avvio di un percorso di sviluppo mirato per la crescita economica e culturale del territorio di Montefiascone.

Al convegno erano presenti, insieme alla direttrice del Museo Valentina Berneschi, gli assessori Fabio Notazio e Paolo Manzi come relatori, mentre in sala c’era anche l’altro assessore Rita Chiatti. Insieme a loro il coordinatore del Sistema museale del lago di Bolsena, Pietro Tamburini e, come moderatore. il direttore del nostro giornale, Gaetano Alaimo.

La nomina della direttrice del Museo di Montefiascone è solo uno dei punti di partenza del lavoro della nuova amministrazione, guidata dal sindaco Massimo Paolini, che punta a risultati certi. Tra questi la certificazione delle presenze al Museo, come ha spiegato l’assessore Manzi, che dovranno crescere progressivamente mediante un lavoro sinergico tra gli assessorati e progetti ad hoc.

L’assessore Fabio Notazio ha portato i saluti dell’amministrazione e ha fatto presente le iniziative che si sono sviluppate, in un anno di gestione, per migliorare il Museo del San Gallo: la prima è il ticket d’ingresso, che ha portato nelle casse comunali  10 mila euro che serviranno per migliorare ulteriormente la struttura, il ripristino degli apparati multimediali e la possibilità di dotarsi delle figura del direttore museale.

L’assessore Manzi ha presentato il progetto per la promozione del territorio con la tecnologia in 3D, in realtà virtuale, un sistema che potrà fare catapultare il turista nella ricostruzione storica del sito grazie al sistema V/R: un binomio, quello tra la tecnologia e la storia, che può dare risultati eccezionali.
Il coordinatore Pietro Tamburini ha iniziato il suo discorso con una vena polemica per l’assenza di una cura puntuale delle strutture culturali della provincia e, per quanto riguarda l’isola Bisentina, l’assenza totale di interesse alla sua salvagurdia storico-culturale e ambientale: “Solo ora che la stanno vendendo – ha detto Tamburini – si parla dell’isola Bisentina, prima chi ha il dovere di salvaguardare questo meraviglioso sito dov’era?”.

Tamburini ha quindi illustrato com’è organizzato il Sistema Museale del lago di Bolsena, dalla sua nascita ai giorni nostri, parlando delle peculiarità di ogni museo che fa parte del Sistema “che ha ciascuno una peculiarità legata al territorio e alla propria tradizione storica, il Museo di Montefiascone è un museo sul Rinascimento, così come quello d Gradoli”.

La direttrice del Museo di San Gallo Il Giovane, Valentina Berneschi, è intervenuta presentando le sue idee per lo sviluppo del sito museale facendo notare la fattiva collaborazione con tanti tour operator del territorio presenti a questo incontro.

“Mi impegnerò da subito – ha detto Valentina Berneschi – a far crescere il Museo mediante stretta sinergia con i tour operator, le guide turistiche: li convocherò presto. Punterò sulla promozione del Museo e del territorio di Montefiascone mediante un lavoro a contatto con l’amministrazione comunale e la conoscenza di questo sito oltre i confini nazionali”.

Alla fine del convegno il presidente della Confartigianato di Viterbo, Stefano Signori, ha premiato il Comune di Montefiascone e il sindaco Massimo Paolini, assente per impegni, per l’impegno del Comune di Montefiascine nel progetto “La Tuscia in passerella per Accumuli”, iniziativa portata avanti dalla Confartigianato e dallo stesso Signori per reperire fondi per la ricostruzione del complesso scolastico di Accumuli. Hanno ritirato la targa ricordo gli assessori Notazio, Chiatti e Manzi.

La direttrice Berneschi ha quindi ha invitato tutti i presenti, un centinaio di persone, a una visita guidata nel museo del San Gallo dove ha spiegato la composizione e la storia narrata in ogni sala del San Gallo. Ha allietato la visita anche il presidente dell’associazione musicale Enarmonia che ha suonato dei brani melodici alla chitarra.
La Festa della Repubblica è terminata con un brindisi presso l’Enoteca provinciale Tuscia.

valentina berneschi4

valentina berneschi3

valentina berneschi

signori montefiascone museo san gallo il giovane1 berneschi alaimo

museo san gallo il giovane2

notazio chiatti berneschi

rocca dei papi sala

pietro tamburini

gaetano alaimo notazio

fabio notazio

enoteca provinciale tuscia

alaimo notazio manzi