Dopo il successo di San Sebastiano in Festa Sabato prossimo appuntamento per il 24 giugno cena in terrazza Alberini “San Giovenale Sotto Le Stelle” per #seredestate

loading...

di Simone  Stefanini Conti

Orte
Orte

NewTuscia – ORTE – Pieno successo del primo fine settimana organizzato da San Sebastiano in Festa …..fondamentale per i visitatori l’esperienza di vita di contrada e il viaggio suggestivo nel tempo….. A partire dai luoghi medievali visitati e dai sapori della tradizione, come il concorso sul miglior carciofo dolce.

Molto apprezzata la visita guidata alla “Stalla”, un locale del 1700 completamente restaurato nei minimi particolari, che da iniziale rimessa e mangiatoia per animali è stato riconvertito in uno spazio polifunzionale in cui sono state organizzate due conferenze (“1783, storia di una data” e “La cosmesi nel Medioevo) con un aperitivo preparato  a base di prodotti tipici del territorio.   Dalla suggestiva piazzetta del Poggio, invece, si e’ articolato un ricco mercatino di arti e mestieri, mentre presso l’Arco de’Pajacci e’ stata  allestita la mostra su “La storia della contrada San Sebastiano” con i costumi del corteo storico della contrada, documenti fotografici che raccontano i trent’anni di storia della Taverna, dipinti, disegni ed opere varie di numerosi artisti ortani.

Domenica pomeriggio per celebrare il Carciofo dolce, “simbolo” del territorio, è stato organizzato, come di consueto, il Palio del carciofo ortano in cui le migliori contradaiole si sono sfidate in “golosa competizione”  sino alla proclamazione del vincitore.  A concludere si è svolto lo spettacolo delle evoluzioni degli sbandieratori.

Il prossimo appuntamento si  svolgerà sabato 24 giugno, secondo appuntamento di #SEREDESTATE# #CONTRADE IN FESTA#ORTE, con  San Giovenale sotto le stelle la rassegna di manifestazioni che vede gli angoli più suggestivi  nel Centro medievale di Orte come suggestive location di aggregazione e divertimento con la cultura, il turismo ed i prodotti tipici al centro delle attività.

Sempre molto apprezzate le visite guidate ad Orte Sotterranea. L’associazione culturale Veramente Orte, che cura le visite ad Orte sotterranea con un successo inaspettato di pubblico che supera le 10.000 presenze annue,  ha programmato interessanti novità per cittadini e turisti appassionati di Orte e del suo territorio, in particolare l’impegno per l’Ufficio Turistico e la promozione e  fruizione dei beni archeologici, naturalistici  e museali della città. La  Cena in terrazza con intrattenimento musicale.

In queste serate  d’estate, il silenzio che fa da sottofondo allo  scenario suggestivo della Valle del Tevere  viene rotto dalle cadenze  decise dei tamburi percossi dai giovani contradaioli, che con i loro “tamburi lontani” riempiono la quiete notturna  di profonde suggestioni, conducendo la nostra immaginazione in un viaggio nel tempo e nello spazio della Città.

L’Ottava di Sant’Egidio, tornerà  come ogni anno dopo l’estate per offrire agli abitanti ed  ai tanti turisti suggestioni, brani di vita, Valori sempre attuali di aggregazione sociale che qualificano e migliorano la vita della Città.

 Le #SEREDESTATE# #CONTRADE IN FESTA#ORTE nelle intenzioni dellEnte Ottava Medievale intende fornire a tutti, cittadini e ospiti,   unanticipazione  di ospitalità e di aggregazione per coloro che in settembre daranno  e parteciperanno alle rievocazioni medievali.   In questa  nuova stagione di attività  rievocativa va rivolto un  doveroso ringraziamento a quanti prestano e presteranno il loro prezioso contributo  per la migliore riuscita  delle Serate d’Estate.

La manifestazione dimostra la validità dell’intuizione del gruppo di giovani che negli anni Settanta  del Novecento dettero vita all’Ente, nelle sue articolate componenti delle Sette Contrade, degli Arcieri, degli Sbandieratori, del Corteo Storico, dell’Accademia dei Signori Disuniti.

Di fronte alla perdurante crisi economica ed al conseguente forte ridimensionamento di finanziamenti alla cultura, al turismo ed alla manifestazioni di rievocazione storica, il ruolo del volontariato culturale, come la programmazione di tanti eventi culturali e rievocativi che caratterizzeranno anche quest’anno l’edizione dell’Ottava di Sant’Egidio, rappresentano comunque  validissimi strumenti di promozione  della città di Orte, e della Tuscia viterbese nel suo complesso.

Le #SEREDESTATE# #CONTRADE IN FESTA#ORTE  ed i “giovani tamburi lontani” che percepiremo in queste  notti d’estate vengono a  rassicurarci  che, nonostante tutto,  le componenti  della comunità cittadina – con i suoi  giovani in particolare – torneranno ad offrire con l’Ottava di Sant’Egidio il meglio di  sé,  attraverso il dipanarsi di  appuntamenti privilegiati di  cultura,  folklore, di gastronomia delle sette taverne di contrada, ma anche i giuochi storici, i mercatini degli antichi mestieri, le giullarate, le performances artistiche di varie compagnie italiane, il teatro, la musica, e le suggestive visite ad Orte Sotterranea.