Sgarbi folgora sulla via di Tarquinia Elisabetta Lupetti. Per la seconda volta

elisabetta lupetti
Elisabetta Lupetti

NewTuscia – TARQUINIA – Appena ho saputo che Vittorio Sgarbi ha creato a livello nazionale il movimento “Rinascimento”, che vuole riportare all’originale splendore e valorizzare il patrimonio artistico culturale dell’Italia intera, sono rimasta affascinata.

E quando ho saputo che Gianni Moscherini, candidato sindaco di Tarquinia, stava preparando una lista Rinascimento, non ho resistito. Come non ho resistito quella volta a San Severino Marche nell’abbracciarlo, dopo che aveva celebrato il mio matrimonio, il primo in qualità di sindaco per lui, come dissero i giornali: “Sgarbi sposa la sua ex” tanto è che la gente per strada mi chiedeva ma che sei la moglie di Sgarbi? E questa cosa me la sono portata dietro per anni”.

Elisabetta Lupetti, oggi in prestito alla politica tarquiniese per amore di questa meravigliosa città che vive giornalmente pur essendo nata a Firenze, ha un notevole percorso artistico che va da Gigi Proietti, passando per Renzo Arbore, i Fratelli Vanzina con i ragazzi della 3^ C, per la Columbia Pictures e in vari film nazionali, quanto basta per saper amare l’arte, la cultura e l’ambiente dell’Etruria per altro ben presente nel mondo dello spettacolo. “Sono convinta – dice Lupetti –  e ho toccato con mano vivendo per 5 anni in America Latina, che le bellezze di Tarquinia, la vera Capitale dell’Etruria, sono eccezionali senza confronto nel mondo e che possono rappresentare il “petrolio” di questa zona sotto forma di ricezione turistica e relativo indotto, come ampiamente spiegato nel programma elettorale di Gianni Moscherini, uno che il mondo lo conosce”.