A Tarquinia il convegno “Autismo e i disturbi dello sviluppo: cosa sono, come riconoscerli, quando intervenire”

Stefano Vicari
Stefano Vicari

NewTuscia – TARQUINIA – Si terrà il prossimo lunedì 22 maggio alle 16 e 30, presso la Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (ex Sala Grande della Biblioteca), alla Barriera San Giusto, a Tarquinia, il convegno dal titolo “Autismo e i disturbi dello sviluppo: cosa sono, come riconoscerli, quando intervenire”.

Il relatore sarà il Prof. Stefano Vicari, responsabile della U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, referente scientifico e docente presso il master di Neuropsicologia dell’età evolutiva e il master di Disturbi dello spettro autistico presso l’Istituto ReTe di Roma. Avrebbero dovuto esser presenti anche la dirigente medico Distretto A – Neuropsichiatria infantile ed un pediatra di famiglia, che dopo aver dato conferma della presenza hanno comunicato l’impossibilità alla propria partecipazione per motivi personali.

“A più di sessant’anni dalla definizione di questo disturbo – spiegano gli organizzatori – ci sono ancora molte incertezze sulla sua classificazione e sulle sue cause, e manca ancora un’educazione alla comprensione dei comportamenti che permettono di riconoscerlo. Quella di lunedì è, perciò, un’importante occasione anche di confronto per specialisti, famiglie e realtà che, vivendo a contatto con i bambini, devono e vogliono accrescere il proprio bagaglio di conoscenza e consapevolezza sul tema”.

“Ci spiace soltanto – chiudono gli organizzatori – e ci sembra strano che, proprio in un’occasione così preziosa, vengono a mancare per motivi personali medici e dirigenti ospedalieri; ancor di più perché notiamo come, invece, in molti siano presenti quando si tratta di iniziative promosse dall’amministrazione comunale, e magari organizzate da qualche candidato alle prossime elezioni”.

Il comitato organizzatore 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *