Sky, Ugl: “Grave l’assenza della Regione domani al Mise “

UGLNewTuscia – ROMA – “L’Ugl Telecomunicazioni ritiene grave l’assenza al Mise della Regione Lazio nella vertenza Sky. A quanto risulta i vertici dell’Ente non sono stati nemmeno convocati al tavolo ministeriale di domani”.

Queste le parole di Stefano Conti, segretario generale dell’Ugl Telecomunicazioni, alla vigilia del vertice al Mise previsto per domani mattina alle 10.

“D’altro canto, dal 7 aprile, data in cui è stato clamorosamente annullato all’ultimo momento l’incontro con le parti sociali presso la Commissione Regionale di vigilanza sul pluralismo dell’informazione che doveva essere presieduto da Zingaretti – precisa il sindacalista -,  la Regione Lazio non ha mostrato più segni di interessamento alla vicenda”.

“L’assenza della Regione Lazio al Mise è un fatto grave – prosegue –  perché le Regioni possono mettere a disposizione strumenti di supporto alle aziende e di tutela occupazionale, come ad esempio i piani formativi. Ci auguriamo che questo sia stato solo uno scivolone istituzionale e la Regione Lazio torni da subito ad interessarsi della vertenza Sky Italia”.

“In sede ministeriale che – precisa  Luigi Le Pera, segretario provinciale dell’Ugl Telecomunicazioni di Roma, – continueremo a criticare la scelta aziendale che non trova alcuna giustificazione nei risultati attuali economico-finanziari della società Sky Italia”.