Comune di Terni. Tre nuove interrogazioni di Francesco Filipponi (Pd)

NewTuscia – TERNI – Tre nuove interrogazioni sono state depositate nei giorni scorsi dal consigliere Francesco Filipponi del gruppo del Pd a Palazzo Spada. Con la prima Filipponi, considerato “che presso la Scuola per l’infanzia di Cesi paese gli insegnanti e il Dirigente scolastico hanno più volte segnalato con note ricevute dall’amministrazione, l’esigenza di far fronte a delle infiltrazioni, ed a necessità manutentive degli arredi, in particolare vetrate e porte e che pertanto si renderebbe necessario un sopralluogo ed un intervento risolutivo”, si chiede al sindaco e alla giunta “di verificare la possibilità di ripristino quanto prima della funzionalità piena dei locali, intervenendo sulle infiltrazioni presso la scuola e per far fronte alle necessità manutentive degli arredi”.
Con la seconda interrogazione il consigliere del Pd chiede all’amministrazione “di verificare la fattibilità di possibili azioni di valorizzazione e manutenzione dell’area verde di Via del Tordo, in collaborazione anche con i residenti, ai fini della piena fruizione”.
Con la terza, considerato che “con Regio Decreto numero del 2 gennaio 1927 veniva costituita la Provincia di Terni con capoluogo Terni venivano contestualmente uniti a Terni i comuni di Cesi, Papigno, Collescipoli, Collestatte, Torre Orsina, Piediluco”, si chiede al sindaco e alla giunta “di ricordare questo anniversario, a distanza di 90 anni, dallo scioglimento delle antiche municipalità con iniziative tendenti a valorizzare l’importanza delle antiche municipalità, ma anche del decentramento e dei presidi territoriali”.

Question time: l’assessore De Angelis sui Sec

Durante il question time di questa mattina l’assessore Tiziana De Angelis ha risposto all’interrogazione sulle scuole di infanzia comunali, presentata dalla consigliera Patrizia Braghiroli del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle.
“Con la delibera della giunta comunale n.25 del 24 febbraio 2016 è stato approvato l’atto di indirizzo per l’avvio del processo di riorganizzazione di Sec; si è avviato il percorso partecipativo iniziato a giugno con i workshop e concluso con un incontro in plenaria attraverso il quale sono state assunte decisioni condivise sui servizi comunali. Non si tratta – ha dichiarato la De Angelis- di una riorganizzazione ma di una ottimizzazione, di una riprogrammazione in vista di un quinquennio tenendo presente che per la fascia di età 3-6 anni il sistema educativo scolastico è garantito anche dalle scuole paritarie perché l’obiettivo dell’amministrazione è coprire il tutte le fasce di scolarizzazione. La decisione è stata quindi quella di implementare la fascia 0-3 anni e di ampliare l’offerta dei laboratori scolastici ed extrascolastici come l’Aula Verde in una logica di innovazione e riprogettazione con nuove proposte formative.
I Sec, considerati anche da noi un’eccellenza, sono comunque un servizio di integrazione e potenziamento dell’offerta formativa di tutte le scuole della città. Non c’è dicotomia. Le scuole sono un servizio di comunità ed il nostro obiettivo è garantire la totale integrazione.
“Sappiamo anche – ha reso noto l’assessore comunale alla scuola – che è stata accolta la richiesta presentata dall’amministrazione di una sezione in più chiamata Trebisonda nell’istituto comprensivo Oberdan assicurando così la continuità. Questa notizia è stata comunicata dal dirigente dell’ufficio scolastico dell’ambito territoriale della provincia di Terni Roberto Santagata durante una riunione con i nostri dirigenti il 28 aprile scorso e sarà ufficializzata nei prossimi giorni. Siamo ancora fiduciosi- ha concluso- sulle iscrizioni da parte delle famiglie alla scuola Trebisonda”.

immagine_festa_europa_Letture, teatro, musica: l’Europa si fa con la cultura. E’ il messaggio che lancia quest’anno il centro Europe Direct Terni negli eventi sulla Festa d’Europa 2017. Il clou ci sarà mercoledì 10 maggio alle ore 18 nella chiostrina di palazzo Pierfelici (accanto a Palazzo Spada), nuova sede del centro Europe Direct Terni.
La festa prenderà voce con le letture teatralizzate a cura del regista Massimo Manini e con gli interventi della cantautrice folk Lucilla Galeazzi, del coro Canti e-Terni in collaborazione con l’associazione Ticchetettà.
Lo spettacolo è aperto a tutti e sarà arricchito dalla mostra delle opere Blu Europa, trasferite a Palazzo Pierfelici solo mercoledì pomeriggio dal museo d’arte contemporanea Aurelio De Felice dove sono ospitate a seguito di un’altra iniziativa che si è svolta nelle scorse settimane, sempre a cura di Europe Direct in collaborazione con Bct e con l’artista romena Claudia Mandi. Le opere sono realizzate da studenti del Liceo artistico Metelli di Terni e sono anch’esse dedicate all’Europa.
“Se l’Europa cerca ancora il proprio volto, deve trovare anche la propria voce”, spiega il regista Massimo Manini a proposito dello spettacolo “La voce dell’Europa” al quale prenderanno parte con letture cittadini ternani e di diversi Paesi. Si tratta in effetti di uno spettacolo che cerca di rimettere insieme le tante e diverse voci d’Europa in un’immaginaria sala d’attesa di un aereoporto.
Durante lo spettacolo ci sarà spazio per un intervento speciale a cura di Lucilla Galeazzi e del coro canti E-Terni sulla tradizione della musica popolare del territorio.
L’ingresso per il pubblico è libero.

La quarta commissione consiliare permanente Garanzia e Controllo è stata convocata dal presidente Federico Pasculli per mercoledì 10 maggio alle ore 11.30 nella sala consiliare di Palazzo Spada. All’ordine del giorno la consegna e la discussione della relazione della commissione sulle vicende legate a Villa Palma.
La riunione della terza commissione consiliare permanente convocata per martedì 9 maggio, dalle ore 15,30 alle ore 17,30, è stata annullata. La terza commissione è stata convocata dal presidente Sandro Piermatti per venerdì 12 maggio, dalle 11 alle 14, a Palazzo Spada, in sala consiliare. All’ordine del giorno l’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio 2016, con la prosecuzione della discussione, l’audizione del collegio dei revisori dei conti e la votazione. Nel caso in cui i lavori della terza commissione non giungessero a conclusione, la commissione è convocata anche per lunedì 15 maggio, dalle ore 11.
La seconda commissione consiliare permanente è stata convocata dal presidente Francesco Filipponi per mercoledì 10 maggio alle ore 15 nella sala consiliare di Palazzo Spada. All’ordine del giorno l’approfondimento dell’atto d’indirizzo (Filipponi) sulle prospettive di sviluppo turistico dell’aviosuperficie e la definizione di un atto d’indirizzo della commissione stessa su questo tema; la definizione e la votazione di un atto d’indirizzo della commissione sulle borse-socio-assístenziali e gli approfondimenti sull’atto d’indirizzo riguardante la lotta alle povertà.

Tra le iniziative organizzate in occasione della Festa d’Europa c’è quella di martedì 9 maggio (giornata ufficiale nella quale si ricorda l’anniversario della dichiarazione di Shuman) a Palazzo Gazzoli, alle ore 17, dedicata ai 60 anni dei Trattati di Roma, rivolta a tutte le scuole della provincia e realizzata da AEDE  l’Associazione Europea degli Insegnanti, sezione di Terni, in collaborazione con il centro Europe Direct del Comune di Terni.
Tra i vari momenti dell’iniziativa ci sarà la presentazione e la premiazione dei lavori realizzati dagli studenti che attraverso la stesura di un articolo, una produzione multimediale o un disegno hanno meglio interpretato i temi proposti dal concorso “Il mondo ha bisogno di più Europa. Cambiamo rotta all’Europa”.
L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Terni, della Provincia, dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria e della Regione Umbria.