Presentazione del libro “Storie, paesaggi, attraversamenti. Lungo la Via Francigena con Wu Ming 2” (edizioni Disucom Press)

NewTuscia – VITERBO – Librimmaginari presenta, giovedì 4 maggio alle 18.00 allo spazio Arci Biancovolta (via delle Piagge 23, a Viterbo), il libro collettivo arci-vt

Partecipano:

Wu Ming 2, scrittore e camminatore

Stefano Pifferi, docente di Letteratura Italiana, DISUCOM

Il libro è l’esito di un lavoro collettivo scaturito dal workshop itinerante curato da Wu Ming 2 lungo il tratto della Variante Cimina della Via Francigena nell’aprile 2014.

Il paesaggio è una scrittura a quattro mani tra l’uomo e l’ambiente, della quale stiamo dimenticando la sintassi, il lessico e persino l’alfabeto. Per questo non siamo in grado di leggere il territorio che ci circonda e lo riempiamo di sgorbi e pagine strappate, quando invece dovremmo imparare a tradurlo in un racconto comprensibile da tutti. Il workshop è stato un momento di riflessione pratica e teorica sul rapporto tra narrazione e territorio, utilizzando il cammino, l’attraversamento a piedi come strumento comune d’indagine per diversi mezzi espressivi (scrittura, cinema, disegno, fotografia…)” (Wu Ming 2).

Il testo, le immagini e il progetto grafico sono state realizzate dai partecipanti al workshop:

Alfonso Prota, Stefano Frateiacci, Andrea Noceti, Andrea Bennati, Andrea Marziano, Roberta Perticaroli, Maria Sole Benigni, Mariella Sto, Emanuela Moroni, Stefania Buoni, Flavia De Girolamo, Riccardo Muzzi, Tothi Folisi, Danilo Confuorto, Margherita Giuffrè, Clio Nicastro, Vincenzo Di Siena, Wu Ming 2, Marco Trulli, Stefano Pifferi.

Storie, paesaggi, attraversamenti è stato realizzato nell’ambito di

“Reimmaginare la Via Francigena”

un progetto di ARCI Viterbo a cura di Marco Trulli con il sostegno della Regione Lazio e in collaborazione con CIRIV e DISUCOM.

L’evento di presentazione si tiene nell’ambito dI Librimmaginari. Il segno inquieto. Progetto finanziato con la legge regionale 21 Ottobre 2008, n.16 Avviso pubblico IO LEGGO – Regione Lazio.