A Montefiascone gli ospiti stranieri impiegati nei lavori socialmente utili, Paolini: “Altra tappa rispettata”

NewTuscia – MONTEFIASCONE – A Montefiascone gli ospiti stranieri della Cooperativa Splendid contribuiranno a rendere Montefiascone albero2più pulita e decorosa. E’ stato infatti raggiunto l’accordo con il Comune di Montefiascone per l’attività di questi ragazzi che, così, faranno un serv izio importante per la comunità locale.

“La cooperativa si è impegnata economicamente pagando l’assicurazione, l’abbigliamento e tutto quello che serve per portare avanti un progetto di collaborazione che a nostro avviso sarà di grande aiuto per tutti noi”, queste le prime parole del sindaco di Montefiascone, Massimo Paolini, che commenta positivamente l’impiego degli stranieri ospiti della Cooperativa Splendid.

“L’obiettivo della nostra amministrazione è quello di rendere Montefiascone il più accogliente possibile, un posto dove i turisti siano a loro agio in tutto e per tutto. Vogliamo raggiungere gli obiettivi che ci eravamo imposti prima, durante e dopo la campagna elettorale e lo stiamo facendo a piccoli passi, malgrado tutti i problemi del caso che abbiamo ereditato. L’accordo per fare rendere utili questi ragazzi è un altro traguardo raggiunto dalla nostra maggioranza: non ci siamo abbattuti e abbiamo lavorato in modo costante e deciso”.

albero3

“Da quando ci siamo insediati – continua Paolini – abbiamo aperto la collaborazione con tutti a 360 grandi e, questo, crediamo che porterà tanto giovamento al nostro paese e ci sarà sicuramente un ritorno d’immagine importante a livello mediatico. Sono andato personalmente a controllare come si stanno impegnando i ragazzi della cooperativa e sono rimasto stupito: stanno facendo un grande lavoro come era già successo nella Giornata ecologica di qualche giorno fa lungo le rive del nostro lago”.

massimo paolini sindaco di montefiascone

Il primo cittadino, poi, si rivolge ai montefiasconesi per le opere che stanno per partire e sono state posticipate solo per ragioni burocratiche.

“Siamo dispiaciuti come tutti voi – conclude Paolini – se qualche lavoro ha tempi lunghi: si tratta solo di problemi burocratici che nulla hanno a che vedere con la nostra volontà giornaliera di portare a termine i progetti messi in cantiere. Da quando ci siamo insediati ho ricevuto nel mio ufficio centinaia di persone, così come tutti gli assessori: ci sono tante problematiche che stiamo risolvendo e continueremo ad essere a disposizione dei cittadini: il Comune è e sarà sempre il punto di riferimento per tutti voi”.

albero1

 

Gaetano Alaimo

Direttore responsabile www.newtuscia.it

Un pensiero riguardo “A Montefiascone gli ospiti stranieri impiegati nei lavori socialmente utili, Paolini: “Altra tappa rispettata”

  • 4 maggio 2017 in 17:16
    Permalink

    Ottima iniziativa: permette agli immigrati di impiegare il loro tempo in maniera costruttiva e alla città di avere un maggiore decoro urbano.
    Sarebbe buono se ogni singolo cittadino desse quotidianamente il suo contributo.
    Se vediamo una bottiglia di plastica o una cartaccia gettata a terra da qualche incivile, possiamo raccoglierla e gettarla in un cestino, magari con qualche accorgimento di sicurezza personale. Facciamo una buona azione che non costa nulla, ma nel suo piccolo contribuisce al miglioramento del decoro urbano dei luoghi che frequentiamo noi e i nostri figli o genitori anziani.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *