Viterbese e Arezzo pareggiano: “armistizio” per i Playoff

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La  Viterbese-Castrense  pareggia a reti inviolate in casa con l’Arezzo: con questo risultato i gialloblù conquistano matematicamente la qualificazione ai Play-Off.

La squadra di Mr. Puccica, nel co

????????????????????????????????????

rso della partita, ha avuto tre buone occasioni da rete per passare in vantaggio ed un calcio di rigore reclamato per un fallo in area su Neglia in avvio di gara. Un risultato che certamente accontenta entrambe le formazioni che approdano ai play-off, ora bisogna pensare a concludere degnamente il campionato con la trasferta di Como per poi concentrarsi per i Play-Off, cercando di recuperare tutti  gli effettivi dell’organico gialloblù che sono assenti a causa dei numerosi infortuni di questa stagione.

Passiamo alle formazioni delle due squadre che sono scese in campo oggi allo stadio Rocchi.

VITERBESE-CASTRENSE: Iannarilli, Dierna,Falcone, Cenciarelli, Jefferson, Neglia, Miceli, Pandolfi, Varutti, Doninelli, Celiento

A disposizione di Mr.Puccica: Pini, Pacciardi, Cruciani, Tortolano, Cuffa, Micheli, Paolelli, Jallow, Battista, Cardore, Sandomenico

AREZZO: Borra, Solini, Mascinagelo, Corradi, Grossi, De Feudis, Luciani, Yamga, Polidori, Arcidiacono

A disposizione di Mr. Sottili: Garbinesi, Sabatino, Foglia, Erpen, Demba, D’Ursi, Ba Ibrahima, Bearzotti, Luciani, Rosseti,  Farelli, Ferrario

Arbitro: Sig. Daniel Amabile della Sezione di Verona
Assistenti: Sig. Lorenzo Livolsi della Sezione di Firenze e Signor Pasquale A.Netti della Sezione di Napoli

Note:  giornata primaverile, clima mite anche se ventilata, terreno in buone condizioni. Spettatori presenti 1800 circa con folta rappresentanza ospite in curva sud

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Parte bene l’Arezzo  che pressa i gialloblù nella propria metà campo.
Al 5° punizione per la Viterbese, della battuta si incarica Miceli che dai 30 metri manda alto sopra la traversa.
Al 9° viene atterrato in area Neglia che si era incuneato in area aretina, l’arbitro lascia correre tra le  proteste vibranti dei giocatori della Viterbese e del pubbl????????????????????????????????????ico presente in tribuna.
All’11° entrata in gioco pericoloso di Yamga sul portiere Iannarilli della Viterbese, si accende una mischia tra i giocatori che viene sedata dall’arbitro.
Al 13° corner per l’Arezzo, Dierna anticipa  gli avanti dell’Arezzo; il seguente tiro dalla bandierina  è senza esito, la difesa gialloblù fa buona guardia ed allontana la minaccia.
Al 20° punizione per gli ospiti dal lato corto destro del fronte d’attacco dell’Arezzo: della battuta si incarica Luciani ma la sua conclusione è senza esito e si perde alta sopra la traversa.
Al 23° il difensore gialloblù Miceli anticipa di un soffio Polidori in area mandando il pallone in corner . Il seguente angolo per i toscani è però senza esito e l’azione d’attacco degli amaranto sfuma.
Al 25° tiro di Luciani per l’Arezzo dalla distanza che si perde a lato.
Al 27° viene ammonito Miceli della Viterbese per una entrata a centrocampo giudicata fallosa dal direttore di gara.
Al 28° corner per l’Arezzo, si accende una mischia in area della Viterbese ma la difesa gialloblù allontana.
Al 30° incursione in area toscana con Cenciarelli che, servito da un assist di Jefferson, viene anticipato di un soffio dal portiere Borra dell’Arezzo in uscita.
Al 32° occasione da rete per la Viterbese, l’azione si sviluppa dai piedi  di Neglia che serve Falcone che si invola verso l’area toscana ma, al momento di battere a rete, perde l’attimo buono e si fa anticipare in usci????????????????????????????????????ta dal portiere Borra.
Al 33° punizione per l’Arezzo dalla trequarti sinistra del fronte d’attacco ospite anche questa volta è senza esito.
Al 34° buona occasione per i gialloblù con Jefferson che serve Cenciarelli inseritosi in area ospite, arriva sbilanciato e conclude mandando alto sopra la traversa.
Al 35° Viterbese pericolosa in attacco con Neglia che parte in contropiede, entra in area dal lato sinistro e conclude in porta con un tiro in diagonale che si perde di poco fuori dal palo sinistro della porta toscana.
Al 41° punizione per la Viterbese sulla trequarti, batte Doninelli, pallone scodellato in mezzo all’area amaranto, Jefferson spinza il  pallone di testa servendo Celiento che tira in porta, il portiere  toscano respinge la conclusione ravvicinata ma l’arbitro interrompe  l’azione per un fallo in attacco.
Al 43° occasione da rete per l’Arezzo che approfitta di una leggerezza difensiva di Cenciarelli che rinvia corto sui piedi di Arcidiacono, quest’ultimo prova un pallonetto ad effetto che esce fuori di poco alta sopra la traversa.
Al 45° corner per la Viterbese, si incarica della battuta dalla bandierina Neglia che mette in mezzo ad una area di rigore ospite affollata, si accende una mischia ma la difesa aretina allontana la minaccia.

La prima frazione di gioco  è terminata sul risultato di 0-0.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

Al 1° parte forte la Viterbese che conquista un pallone vacante, Jefferson serve Cenciarelli che però perde l’attimo buono e la difesa  toscana allontana il pallone.
Al 3° punizione per la Viterbese sulla trequarti, batte Falcone per Dierna che arriva in area sbilanciato e manda fuori.
Al 4° tiro di Polidori per l’Arezzo dal limite che  si perde a lato del palo della porta difesa da Iannarilli.
Al 5° corner per  gli ospiti provocato da un tiro dalla distanza deviato da Miceli, senza esito il corner per gli ospiti.
Al 6° viene ammonito Yamga dell’Arezzo per simulazione.
All’8° viene ammonito Solini dell’Arezzo per una trattenuta su Falcone.????????????????????????????????????
Al 10° Viterbese vicina al vantaggio con Pandolfi che vince un rimpallo in area toscana  e serve Jefferson, appostato in mezzo all’area toscana, che tira in porta ma un difensore ospite respinge il tiro: prova la conclusione Cenciarelli ma questa viene respinta nuovamente dalla difesa amaranto che fa muro.
Al 15° corner per i toscani, la difesa gialloblù si rifugia in corner, ma anche in questa occasione  i difensori gialloblù fanno buona guardia.
Al 21° un retropassaggio di testa per poco non prende in controtempo il portiere toscano che abbranca il pallone.
Al 23° la Viterbese conquista un corner, dalla bandierina batte Neglia che scodella in mezzo all’area toscana un buon traversone, si accende una mischia ma la difesa toscana allontana.
Al 24°sostituzione nelle fila dell’Arezzo, esce Grossi ed entra Bearzotti.
Al 25° altro angolo per i toscani, la difesa gialloblù mette ancora in corner con Dierna, senza esito anche il successivo angolo in quanto l’arbitro fischia un fallo in attacco ai toscani.
Al 26° cambio nella Viterbese, esce Jefferson ed entra Jallow.
Al 32° sostituzione, esce Arcidiacono ed entra Erpen nelle fila degli amaranto toscani.
Al 37° altro cambio nelle fila della Viterbese, esce Doninelli, un regista, per Cruciani, un mediano.
Al 42° ultimo cambio nelle fila della Viterbese, esce Dierna ed entra Pacciardi.

La partita termina  0-0 con le squadre che negli ultimi minuti della partita hanno fatto melina accontentandosi del risultato di parità.

RISULTATI LEGAPRO GIRONE A 18° GIORNATA DI RITORNO

LIVORNO-CREMONESE 1-0
VITERBESE-CASTRENSE-AREZZO 0-0
LIVORNO-CREMONESE 1-0
LUPA ROMA-ALESSANDRIA 1-1
OLBIA-SIENA 1-0
PONTEDERA-PIACENZA 1-1
PRATO-GIANA ERMINIO 1-0
PRO PIACENZA-TUTTOCUOIO 2-1
RACING ROMA-PISTOIESE 2-2
RENATE-COMO 0-2

CLASSIFICA

CREMONESE 75
ALESSANDRIA 75
LIVORNO 66
AREZZO 65
GIANA ERMINIO 60
PIACENZA 58
COMO 58
VITERBESE-CASTRENSE 53
LUCCHESE 51
PRO PIACENZA 51
RENATE 50
PISTOIESE 43
PONTEDERA 43
SIENA 42
OLBIA 39
PRATO 39
CARRARESE 38
TUTTOCUOIO 37
LUPA ROMA 32
RACING ROMA 30

PROSSIMO TURNO

COMO-VITERBESE-CASTRENSE
PISTOIESE-LIVORNO
GIANA ERMINIO-LUCCHESE
CARRARESE-LUPA ROMA
AREZZO-OLBIA
ALESANDRIA-PONTEDERA
PIACENZA-PRATO
SIENA-PRO PIACENZA
CREMONESE-RACING ROMA
TUTTOCUOIO-RENATE