Pomezia. Bonafoni (Mdp): atto intimidatorio grave. Solidarietà a sindaco e città

loading...
marta-bonafoniNewTuscia – ROMA – “Si faccia subito chiarezza e si erga un muro di tutte le forze politiche e sociali contro queste forme di intimidazione perpetrate ai danni delle Istituzioni e di tutta la città di Pomezia.” A dichiararlo in una nota Marta Bonafoni, Consigliera Mpd Alla Regione Lazio e Vicepresidente della Commissione consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata nel territorio regionale.
“Le audizioni già svolte e quelle in programma presso la Pisana ci stanno già consegnando un quadro più puntuale della situazione sui nostri territori e soprattutto si sta rafforzando la rete istituzionale per farvi fronte. Nei prossimi ascolteremo anche il Sindaco Fucci, al quale esprimo la mia solidarietà.”

SOCIALE. BONAFONI (MDP): COLMATO GAP CHE DURAVA DA TROPPO

“Con il Piano Regolatore sociale abbiamo colmato un gap che durava da troppo tempo, con un lavoro intenso che ha coinvolto associazioni, cooperative e volontariato con un totale di 2500 persone. Da oggi quindi le sfide ancora da vincere contro le disuguaglianze e la povertà, per l’inclusione sociale e per ricostituire un senso di comunità in grado di non lasciare indietro nessuno hanno un alleato e uno strumento in più.

Il lavoro da fare è ancora lungo infatti e richiede lo stesso spirito e la stessa determinazione che ci hanno portato a raggiungere l’obiettivo di oggi, dopo diciotto anni di attesa. Aumentare i servizi, facilitarne l’accesso, giungere all’intergrazione sociosanitaria sono le direttrici su cui insistere e muovere ulteriori passi.  Ora il Piano sarà oggetto di lavoro in Commissione e poi in Aula: noi daremo il nostro contributo per rafforzarlo e deliberarlo con la celerità che merita.” Così in una nota Marta Bonafoni, Consigliera Mdp alla Regione Lazio e membro della Commissione Politiche sociali e salute.