Roma. Scritte razziste, Bonafoni (Mdp): “Segnale preoccupante”

loading...
marta-bonafoni
Marta Bonafoni

NewTuscia – ROMA – “Preoccupanti le scritte fasciste apparse su alcuni negozi di Roma che incitano a boicottare gli esercizi commerciali gestiti da stranieri.

Siamo nella periferia Est della Capitale, a Tor Bella Monaca e a Torre Angela, e quel marchio razzista, a firma dell’ultradestra, è stato impresso sulle saracinesche di numerosi esserci commerciali gestiti da cittadini provenienti dalla Cina, dalla Romania, dal Bangladesh o dall’Africa. Gente che abita e lavora in quel municipio da anni, lo stesso municipio dove, nelle ultime elezioni amministrative, la sindaca Raggi ha raggiunto l’80% dei consensi.
Un segnale che desta allarme e preoccupazione e che fa il paio con quel Governo senz’anima e senza accoglienza della sindaca Raggi e dei Cinque Stelle, che sta spalancando le porte ai peggiori impulsi di quest’epoca. Affermare di essere né di destra né di sinistra non può che produrre questi risultati”. E’ quanto afferma la consigliera regionale di Art- 1 – Movimento democratico e progressista, Marta Bonafoni.