Cronoscalata Lago-Montefiascone: Uberto Bonucci è ancora l'”imperatore”. Il sindaco Paolini: “La gara priorità della nostra amministrazione” (Fotoservizio)

di Gaetano Alaimo e Massimiliano Sambin

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Uberto Bonucci concede il bis. Il pilota senese, a bordo della Osella Pa 9/90, ha vinto di nuovo la Cronoascalata Lago-Montefiascone, edizione 2017.  Bonucci ha coperto il percorso  in 4′ 08” 36, prestazione che gli ha fatto vincere anche il quarto raggruppamento.

Secondo Stefano Peroni, su Osella Pa8, con dig4’10”31, giunto anche primo della sua categoria, il terzo raggruppamento; terzo Piero Lottini, su Osella Pa9/90; quarto Walter Marelli su Lucchini SN88; quinto Giuliano Palmieri, su De Tomaso Pantera, con il miglior tempo del secondo raggruppamento; sesto Tiberio Nocentini, Chevron B19, vincitore del primo raggruppamento; settimo Sandro Zucchi, su Lucchini SN85, medico viterbese e presidente dell’Aci Viterbo; ottavo Massimo Vezzosi su Bmw 2002 Schnitzer; nono Motti Ildebrando, su Porche Carrera RS; decimo Raniero Fumi su Lucchini SN88.
Per le altre sono risultati vincitori: Auto moderne Emanuele Finestauri (Peugeot 106 S16), con il falisco Renato Capotosto su Lancia Beta Montecarlo giunto terzo, onorando i colori di casa; quinto raggruppamento Gina Colotto (Se 033 Formula Fiat Abarth), unica donna vincitrice di categoria.

Si spengono, quindi,  i motori per la ventunesima cronoscalata “Lago-Montefiascone”, valida per il Campionato italiano per Autostoriche, terzo trofeo Comune di Montefiascone”. In tutto 114 gli iscritti e migliaia di persone a fare da cornice a una delle gare motoristiche di regolarità ormai tra le più affermate d’Italia: c’è stato lo streaming con oltre 35 mila visualizzazioni e oltre 100 mila persone raggiunte grazie a Valentina Faby e la sua pagina facebook “Mattiperlecorse”

cronoscalata lago-montefiascone5

Il bilancio è estremamente positivo: tanti appassionati si sono riversati lungo il tracciato per assistere a una delle gare più belle nel panorama automobilistico locale e nazionale e le bellissime giornate hanno dato uno stimolo ulteriore agli appassionati a venire a vedere i bolidi in pista.
dav
Grande soddisfazione degli organizzatori, a cominciare dall’Aci di Viterbo con il direttore Lino Rocchi e il presidente Sandro Zucchi, e dal Comune di Montefiascone con il sindaco Massimo Paolini, l’assessore allo sport Paolo Manzi e la consigliera Rita Chiatti, vicepresidente del consiglio comunale: le prove e la gara si sono svolte nella massima sicurezza per il coordinamento tra lo staff organizzatore e le forze dell’ordine: Polizia locale di Montefiascone, Carabinieri e Asvom.

Concreto e continuativo dell’amministrazione comunale di Montefiascone sia per l’organizzazione che durante tutti i giorni dell’evento: il sindaco Paolini ha dichiarato che, per tutta la durata della sua gestione, la Lago-Montefiascone sarà sempre supportata.

Costante la presenza dell’assessore Paolo Manzi, che ha seguito attimo per attimo tutta la preparazione del circuito e lo svolgimento della gara, garantendo la propria supervisione insieme allo staff dell’Aci diretto da Lino Rocchi. In pista, come detto, anche la consigliera Rita Chiatti che, alla fine dell’evento, ha premiato con le autorità i vincitori.

dig

dav

L’appuntamento è per il prossimo anno.
cronoscalata8

cronoscalata9

cronoscalata10

cronoscalata11

cronoscalata12

cronoscalata13

cronoscalata14

cronoscalata15

cronoscalata16

cronoscalata17

cronoscalata18

cronoscalata19

cronoscalata20

cronoscalata21

cronoscalata22

cronoscalata23

cronoscalata24

cronoscalata25

cronoscalata26miss tuscia

cronoscalata27

cronoscalata28

cronoscalata29

cronoscalata30

cronoscalata31

cronoscalata32

cronoscalata33

cronoscalata34

Gaetano Alaimo

Direttore responsabile www.newtuscia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *