Il Caffè Letterario di Viterbo indice la prima edizione del “Premio Città dei Papi”

caffe-letterarioNewTuscia – VITERBO – Il Caffè Letterario di Viterbo, con il patrocinio del Comune di Viterbo e dell’associazione nazionale Giornalismo Scolastico, organizza  per il 7 e 8 aprile nella sala Alessdandro IV, la prima edizione del “Premio Città dei Papi” per la cultura.

Il Premio Città dei Papi è un riconoscimento concesso a persone, associazioni e enti che hanno saputo promuovere il proprio territorio con iniziative degne di plauso. Le Onorificenze di Merito del Premio Città dei Papi sono assegnate a chi si è maggiormente distinto nell’ambito letterario, artistico, ambientale, turistico, fotografico, finanziario e culturale.

Il Premio Città dei Papi nasce da un’idea del Caffè Letterario di Viterbo che si propone come osservatorio culturale dell’intera Tuscia e intende valorizzare le eccellenze locali in tutti gli ambiti. Lo scopo principale della manifestazione é dare visibilità e un pubblico ringraziamento a coloro che contribuiscono allo sviluppo culturale e sociale della Tuscia. La manifestazione è organizzata nella sede più prestigiosa della città di Viterbo, il Palazzo dei Papi, e il Patrocinio del Comune di Viterbo è la testimonianza della bontà dell’iniziativa.

Questo il programma della manifestazione.

Venerdì 7 Aprile

ORE 9,30 – “L’informazione nell’era di internet”

a cura dell’associazione nazionale di Giornalismo Scolastico.

ORE 11 – “In classe tra conflitto e collaborazione”

a cura di Luca Zoncheddu, educatore professionale ASL Viterbo.

ORE 16,00 – Federico Usai presenta i candidati al Premio Città dei Papi

ORE 17,30 – Introduzione del prof. Rino Galli sulla Compagnia delle Lavandaie

ORE 18 – Esibizione della Compagnia delle Lavandaie

ORE 18,30 – Consegna delle Onorificenze di Merito della prima edizione Premio Città dei Papi

Sabato 8 Aprile

ORE 9,30 – “Metti il bullo…nella rete”

a cura dell’insegnante Mariella Zadro – Formatrice Irsae Lazio

ORE 11 – “L’informazione 2.0”

a cura di Lazzaro Pappagallo, segretario dell’Associazione Stampa Romana.

ORE 16,30 – Incontro con Vincenzo Ferrara, scienziato e climatologo dell’Enea, sul tema “Come cambia il clima e il gusto del cibo”. Modera la giornalista Sabrina Mechella.

ORE 17 – “Laboratorio del gusto: cosa c’è nel piatto”: con Claudia Storcè, presidente Slow Food Viterbo.

ORE 18,30 – Aspetti nutrizionali di una corretta alimentazione, a cura della professoressa Annamaria Garzillo

ORE 19 – Saluto del Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri e consegna del Premio Città dei Papi.

ll Caffè Letterario apre il 12 settembre 2015 con il Patrocinio del Comune di Viterbo e della Provincia. In meno di 2 anni è diventato promotore di un vero sviluppo sociale e culturale della città, si avvale di altri importanti attori, primi tra tutti i cittadini viterbesi e della provincia che non trovano spazio nei grandi circuiti letterari, portatori di arte e cultura. I valori del passato e del presente sono la spinta evolutiva verso un futuro che fondi le sue radici nella storia locale e dell’intera area della Tuscia.

Il Caffè Letterario è principalmente un luogo attivo culturalmente dove far conoscere esperienze differenti e già sperimentate nel nostro territorio ma anche un luogo dove proporre nuove forme di collaborazione e di preparazione di eventi in un ambiente che crea già di per sè uno scenario ricco di cultura passata e presente. Per raggiungere questo scopo il “Caffè Letterario” è diventato uno spazio aperto a tutti: alle associazioni che necessitano di un luogo dove elaborare le proprie iniziative o anche dove semplicemente riunirsi per un piacevole conviviale.

La scelta di inserire all’interno del progetto del Caffè Letterario anche la possibilità di effettuare un servizio di ristorazione è fondamentale nel voler proporre, all’interno dello sviluppo culturale in senso stretto del nostro territorio, anche quello della cultura del mangiare e del bere, fonte e motore del turismo enogastronomico. In questo senso, e attraverso la scelta della preparazione di piatti tipici della zona, la raccolta e la preparazione di antiche ricette, la scelta di utilizzare prodotti di lavorazione e di preparazione del luogo,

Il Caffè Letterario è libero e indipendente da partiti o movimenti politici e non è espressione di alcun gruppo imprenditoriale o finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *