Ad Orte, venerdì 24 marzo, la riapertura dello storico Cinema-teatro comunale intitolato a Filoteo Alberini, l’inventore del cinema

NewTuscia – ORTE –

Stefano Stefanini

                                                                          

Filoteo Alberini ne andrebbe orgoglioso. Per il suo compleanno – era nato ad Orte  il 14  marzo  1897 –  a 120 anni dalla nascita, venerdi 24 marzo alle ore 14.30,  riaprirà, dopo gli interventi  di restauro,  lo storico Cinema Teatro comunale a lui intitolato, con la programmazione di un’iniziativa  dedicata dal Comune di Orte agli alunni delle Scuole elementari e medie, con la proiezione di un film di animazione.

fileteo-alberini

Il programma è il seguente: alle ore 14.15 l’arrivo degli alunni scuole elementari e medie, alle 14.30 la programmazione film d’animazione, alle ore 16.00 il saluto del Sindaco Angelo Giuliani, alle 16.15 il concerto della “Banda dei Ragazzi” e, dopo la cerimonia ufficiale del ricordo del pioniere del cinema, alle 16.30 la proiezione di un documentario sulla figura dell’inventore del kinetografo. Alle 17.00 il rinfresco.

Alle ore 21.30 riprenderà la programmazione cinematografica  con la proiezione  del film  “L’ora legale” di Ficarra e Picone (che sarà visibile a tariffa ridotta).

L’evento della ritrovata funzionalità della storica Sala cinematografica restituisce ai cittadini di Orte e non solo uno strumento insostituibile di promozione della cultura cinematografica, teatrale, concertistico-musicale e aggregativa per tutte quelle manifestazioni che potranno essere nuovamente ospitate nella struttura di proprietà comunale.

E’ doveroso ribadire che  Orte,  città natale di Filoteo Alberini e Dante Santoni,  ha dato vita  dal marzo 2007  a quattro edizioni di  “ALBERINI FILM FESTIVAL” per l’intraprendenza di  Antonio Pantaleoni,  di Emanuele  Moretti e di  Leonardo Gioacchini .  L’ultima edizione si è svolta  dal 20 al 21 marzo 2010 nella storica sede del cinema teatro di Orte, intitolato al pioniere della moderna cinematografia.

La rassegna prevedeva la partecipazione  degli appassionati del cortometraggio italiani e stranieri, ed ha ottenuto la presenza di ospiti autorevoli del cinema, come, tra gli altri,  Renzo Rossellini ed Ettore Scola, oltre  ai rappresentanti della “rinata”  casa cinematografica “Cines”,  fondata da Alberini e Santoni a Roma nel 1904, con la gestione delle prime sale cinematografiche di Roma, come la “Sala Moderno”,  oggi Warner Village,  a piazza della Repubblica .

La rassegna annuale aveva riscosso un sempre maggiore successo ed era  stata realizzata con la preziosa collaborazione tra Enti e Associazioni: Comune di Orte, Provincia di Viterbo, Regione Lazio, la Pro loco di Orte, l’ Associazione culturale Filoteo Alberini, Short Village,  il Dlf di Orte, l’ Associazione culturale Real Dreams, il Canale 830 di Sky, Tele Radio Orte, e fu  trasmessa sul canale SKI 830 mercoledì 1 aprile 2010.

I giovani  ideatori e curatori del Festival del Cortometraggio (www.festivalalberini.it), d’intesa il Comune di Orte, avevano allestito quattro edizioni del  festival sino al 2010.   Nel 2011 per mancanza di fondi la manifestazione è stata interrotta, lasciando molta delusione tra gli organizzatori ed il giovane pubblico degli appassionati.    Non dobbiamo abbandonare  un evento ha come scopo quello di diffondere la cultura della cinematografia e di dare spazio agli autori emergenti del Cortometraggio italiano ed europeo.

Oltre alla significativa  riapertura del Cinema Teatro a lui intitolato, possiamo e dobbiamo riprendere questo viaggio sulle orme del Pioniere del Cinema italiano,  con l’allestimento di iniziative di livello regionale e, se possibile nazionale, che onorino l’impegno di Filoteo Alberini e la sua Arte cinematografica pionieristica.