Emanuela Grimalda porta in scena ‘Le difettose’ a Lugnano in Teverina

Le DifettoseNewTuscia – LUGNANO IN TEVERINA – L’eclettica attrice Emanuela Grimalda con ‘Le difettose’, monologo per sette particolari personaggi femminili, sarà protagonista del nuovo spettacolo della programmazione di ‘Live in Umbria’, il nuovo contenitore di eventi umbri firmati Athanor Eventi.

Il Teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina prosegue quindi il suo cartellone, in collaborazione con l’amministrazione comunale, domenica 12 marzo (ore 17.15) con questo progetto della Grimalda liberamente ispirato al romanzo di grande successo ‘Le difettose’ di Eleonora Mazzoni e che vede l’impianto registico a cura di Serena Sinigaglia.

Le difettose, monologo per sette personaggi e un’attrice, è uno spettacolo allegro, disperato, trasversale e vitalissimoesattamente come il microcosmo sotterraneo, apparentemente marginale ma assai popoloso che racconta. “Ho letto il romanzo ‘Le Difettose’ di Eleonora Mazzoni – afferma Grimalda – e ho pensato che la storia che raccontava mi riguardasse non solo come donna, ma come cittadina, come individuo che fa i conti con le trasformazioni in atto nella società in cui vive, con i sui conflitti, coi suoi costanti interrogativi”.

L’adattamento che è stato fatto per il teatro permette di dare voce e corpo, lacrime e risate a sette personaggi diversi per inseguire, attraverso la storia di Carla, la protagonista, e del suo percorso di fecondazione assistita, una metafora più grande della vita.

Dopo lo spettacolo del 19 febbraio scorso di Barbara De Rossi prosegue quindi la nuova stagione teatrale dello Spazio Fabbrica, un innovativo teatro creato e gestito dall’Athanor Eventi che costituisce un singolare esperimento in Umbria di riqualificazione di uno spazio industriale dismesso molti anni fa e riqualificato ad importante centro culturale grazie alla volontà del Comune di Lugnano in Teverina e del suo sindaco Gianluca Filiberti. Il teatro ospita quindi anche quest’anno commedie di drammaturgia contemporanea. Il teatro Spazio Fabbrica si presenta al pubblico con una nuova “veste”: infatti lavori di ristrutturazione eseguiti dall’Athanor in collaborazione con il PUC 3 – Regione Umbria hanno interessato una serie di miglioramenti tecnici e una nuova platea che ospita 200 spettatori. Dunque un luogo suggestivo circondato da paesaggi umbri di rara bellezza in simbiosi con la concezione filosofica dell’Athanor che ha sempre svolto le proprie attività di spettacolo in ambienti di grande fascino.

La programmazione dello Spazio Fabbrica proseguirà poi il 26 marzo con il quintetto composto da Marco Morandi, Matteo Vacca, Francesca Milani, Francesca Bellucci e Ludovica Didonato che porterà in scena lo spettacolo ‘Insieme a te non ci sto più’ commedia divertente ambientata nel 1989 con storie di giovani e le loro incerte aspirazioni. L’ultimo appuntamento il 9 aprile sarà un evento musicale rivolto alla solidarietà verso i nostri comuni colpiti dal recente sisma. La Trasimeno Clearwater Revival capeggiata da Fiorello Primi presidente dell’Associazione Borghi più belli d’Italia in Umbria si esibiranno in concerto con l’intento di devolvere l’incasso ai borghi umbri feriti dal terremoto.

‘Live in Umbria’ non si ferma solo allo Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina: il nuovo brand è stato pensato al momento, tra concerti, danza e teatro, anche per il Teatro Morlacchi di Perugia e il Teatro Nuovo ‘Gian Carlo Menotti’ di Spoleto: già archiviato il concerto di Carmen Consoli (28 febbraio) a Perugia ora qui si attende Enrico Ruggeri con i suoi storici Decibel (25 marzo); a Spoleto invece, dopo che la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini e con la regia e coreografia di Luigi Martelletta ha portato già in scena ‘Il lago dei cigni’, si proseguirà il 1 aprile con l’anteprima nazionale del nuovo progetto musicale di Max Gazzè, ‘Alchemaya’, l’opera “sintonica” insieme alla Bohemian Orchestra di Praga.

‘Live in Umbria’ vuole mettere in rete, in un unico progetto culturale, tutti gli eventi per promuove lo spettacolo dal vivo in Umbria e per garantire la qualità ed il livello culturale dell’offerta. Ad idearlo è stata l’associazione Athanor Eventi che da oltre venti anni organizza in Umbria, nella provincia di Perugia e Terni, eventi di spettacolo dal vivo (stagioni teatrali, rassegne, festival, concerti).

I biglietti per gli eventi sono acquistabili sul circuito www.tickeitalia.com.