Viterbo si trasforma in un set cinematografico con il docu-film sulla macchina di Santa Rosa

NewTuscia – VITERBO – Sarà Fabio Segatori il regista che si occuperà di dirigere il docu – film sul trasporto della macchina di Santa Rosa, dal titolo “Lo sguardo di Rosa”. Il film infatti si svolgerà da un punto di vista inedito: quello della cima dei trenta metri della macchina trasportata dai facchini. Una prospettiva del tutto nuova, che mostrerà il tradizionale trasporto della macchina da una visuale ancora più emozionante.

Il film durerà un’ora circa e verrà girato durante il prossimo trasporto, il 3 settembre 2017, attraverso 12 telecamere che registreranno tutto il percorso, mettendo il luce la folla entusiasta, la fatica dei facchini, la fatica e la speranza che la macchina di Santa Rosa rappresenta per i viterbesi e per l’intera Provincia.

Oltre al trasporto, nel docu – film verrà inserito anche tutti gli eventi collaterali della festa della Santa, come il tragitto delle mini macchine e le cene. Inoltre si stanno cercando filmati di repertorio degli anni ’50, ’60 e ’70 da inserire nel documentario (è possibile inviare i propri video all’indirizzo fedeselli@gmail.com oppure ci si può rivolgere al numero 339 5402423). Il tutto dovrebbe essere pronto il 16 dicembre 2017, giorno durante il quale verrà proiettato al Teatro Unione di Viterbo, mentre dal giorno seguente il film sarà ufficialmente pronto per la vendita.