Welfare, il 28 febbraio a Terni workshop consigliera parità su conciliazione vita-lavoro

NewTuscia – TERNI – “Conciliazione vita lavoro e famiglia = aumento del pil e della qualità della vita. Come raggiungere il traguardo?” è il titolo dell’iniziativa promossa dall’ufficio della consigliera di parità della Provincia di Terni in collaborazione con il comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio e la sezione giovani dell’Ordine dei consulenti del lavoro. L’iniziativa, sotto forma di workshop, in programma il 28 febbraio alle 14 e 45 alla Camera di Commercio di Terni, affronta il tema di come conciliare la vita lavorativo-professionale con quella privata e familiare.

“Sarà un ragionamento – spiegano la consigliera di parità Barbara Bittarelli e la vice, Ivana Bouchet – su quanto il sistema legislativo, le istituzioni e le imprese hanno fatto e possono fare per garantire la giusta armonia tra le varie attività ed esigenze della persona e del sistema economico”. Particolare attenzione sarà dedicata alle best practice, a come creare il giusto mix tra strumenti legislativi, organizzazione aziendale, equità nella ripartizione di mansioni e carichi di lavoro e servizi possibili.

“Il discorso verterà – aggiungono la Bittarelli e la Bouchet – su quale modello di welfare creare nei luoghi di lavoro e che rispetti il diritto all’equilibrio tra vita professionale e vita familiare, nell’ottica di una vera e piena parità di genere che avvantaggia non solo le donne ma anche l’economia e la società in generale. Un sistema – concludono – che favorisca la crescita economica inclusiva e sostenibile, la riduzione delle disparità sui luoghi di lavoro e l’aumento dell’efficienza e della fluidità del mercato del lavoro”. Fra gli interventi previsti, oltre alle consigliere di parità, quello del presidente della Provincia Giampiero Lattanzi, quelli di Michele Menghinelli ed Elena Proietti dell’associazione giovani consulenti del lavoro di Terni e, per le aziende, quelli di Cinzia Proietti e Elisabetta Peppicelli.