Terremoto fra Spoleto e Terni di magnitudo 3.9, non si registrano danni: i dipendenti della Provincia sono stati spostati temporaneamente a pian terreno

NewTuscia – TERNI – A seguito della scossa di terremoto verificatasi stamattina i dipendenti della Provincia occupanti i piani superiori di Palazzo Bazzani sono stati fatti scendere precauzionalmente al piano terra dove hanno sostato per circa mezz’ora prima di ritornare negli uffici.

terremoto sismografo-3

In alcune scuole superiori della città gli studenti sono stati fatti uscire all’aperto sempre in via precauzionale. Non si registrano attualmente danni a cose e persone.

La scossa è stata registrata alle 10 e 59 con epicentro tra Montebibico e Pompagnano, fra Spoleto e Terni.

Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la magnitudo è stata 3.9, ad una profondità di nove chilometri.