Legge sui cammini: Pietro Sbardella, “Lo sa il ministro Franceschini che il presidente Zingaretti non era in aula”?

NewTuscia – ROMA – Il capogruppo regionale del Gruppo Misto Pietro Sbardella ha dichiarato in una nota quanto segue: “Ora, capisco le alleanze del PD  e le carinerie in vista del congresso, ma come fa il ministro dei Beni Culturali Franceschini ad affermare  che la legge sui Cammini del Lazio è stata voluta personalmente dal presidente Zingaretti?

Pietro Sbardella

Ma lo sa  Franceschini che stiamo parlando di  una bella legge di iniziativa consiliare, firmata da tutti i gruppi, con un lungo percorso condiviso in commissione cultura, approvata all’unanimità da maggioranza ed opposizione e che  Zingaretti, come sua abitudine, era assente dall’aula e che quindi non l’ha nemmeno votata?

Se non è uno sgarbo istituzionale poco ci manca, ma a quanto pare la frenesia propagandistica e le veline di regime non si fermano neanche davanti alle cose che riescono bene guarda caso quando Zingaretti non ci mette le mani.”