Cotral, Aurigemma: “Assurdo nuovi bus senza pedana per disabili”

NewTuscia – ROMA – “Nonostante le comparsate in giro per il Lazio per inaugurare nuovi bus Cotral da parte del presidente Zingaretti e dei vertici aziendali, la situazione è davvero preoccupante. In più occasioni abbiamo ribadito che questi nuovi mezzi altro non sono che il risultato dei tagli effettuati al servizio, ma ancor più grave è quanto avvenuto a Subiaco ad una persona disabile, che non è potuta salire sul bus poiché era sprovvisto di pedana. E proprio quest’ultimo aspetto desta profonde perplessità: infatti, a quanto pare i nuovi pullman extraurbani di 12 metri non sarebbero attrezzati per favorire l’accesso delle persone con disabilità. E questo è già un aspetto a dir poco sconcertante.

Ma un’altra anomalia sarebbe rappresentata dal fatto che il cittadino con disabilità debba far richiesta preventivamente (via telefono o internet) per poter usufruire del servizio. Questa è anche la risposta ricevuta dall’utente di Subiaco. Per noi è inconcepibile che i cittadini debbano chiamare per poter usufruire del servizio di trasporto pubblico. Tutto ciò  dimostra l’inaffidabilità delle scelte incomprensibili da parte della regione e di Cotral, che penalizzano oltremodo gli utenti ( in particolare le fasce più deboli), però allo stesso tempo vanno in giro per le nostre province parlando di Cotral come piccolo grande miracolo. Per questi motivi chiediamo l’azzeramento dei vertici Cotral per la loro manifesta e conclamata incapacità”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.