Valnerina: a Montefranco incontro con Master Luce per promozione e comunicazione integrata fra Comuni

NewTuscia – MONTEFRANCO – Come mettere a fuoco le bellezze delle Valnerina e diffonderle con un sistema di buona comunicazione. E’ l’obiettivo che si sono dati i comuni di Montefranco, Ferentillo, Arrone e Polino uniti nel portare avanti il progetto Master Luce, già presentato in Provincia a novembre e che è sostenuto dall’amministrazione provinciale. Nei giorni scorsi si è messo a fuoco il programma su cui lavorare e i temi da approfondire in un incontro svoltosi a Montefranco insieme ai giovani laureati dove si sono sottolineate le potenzialità della Valnerina.

I sindaci e i rappresentanti dei Comuni, insieme ai promotori del Master Luce hanno evidenziato la possibilità di esercitare sport di vario genere, come scalate, bici lungo il fiume, canoa, percorsi sulla via di San Francesco, eventi legati ai santi, come San Valentino, testimonianze archeologiche dei popoli dell’era preromana, al centro della presenza tra Etruschi, Umbri e Sabini. Non si è tralasciato di ricordare la cucina del luogo, con il tartufo, l’olio e i salumi che si producono in zona.

Scopo finale è quello di aumentare il livello di comunicazione del territorio e creare opportunità occupazionali per i giovani. “Per la particolare metodologia didattica che il Master utilizza – spiegano gli organizzatori – quella cioè della Formazione fatta dal professor Renato di Gregorio, i giovani corsisti stanno lavorando su un vasto progetto di Comunicazione che abbraccia l’intero territorio della provincia di Terni.

L’intero territorio provinciale è stato suddiviso in sei aree territoriali distintive e ora si vanno sviluppando gli incontri con gli amministratori di ciascuna area per mettere a fuoco le distintività delle aree stesse, verificare come ciò viene rappresentato sugli strumenti di comunicazione in dotazione all’insieme dei comuni di ogni singola area e cosa può essere al riguardo migliorato”. All’incontro c’erano assieme ai giovani e allo staff docente, la sindaca di Montefranco, Rachele Taccalozzi, il sindaco di Ferentillo, Paolo Silveri, una rappresentante del sindaco di Arrone, Maria Micheli e il sindaco di Polino, Remigio Venanzi.

Ogni amministratore individuerà una persona del proprio comune ed un giovane del territorio che insieme ai giovani corsisti del Master Luce effettueranno l’analisi puntuale su quello che è stato anticipato, verificheranno come tutto ciò è attualmente comunicato e converranno sul modo migliore con cui lo si potrà fare in futuro cercando anche le fonti di finanziamento pubblico per realizzarlo. “Considerando che la distintività dell’area che si estende anche ai comuni di Sant’Anatolia, Scheggino e Vallo di Nera, in provincia di Perugia – puntualizzano i promotori –  si è previsto di informare anche gli amministratori di quei comuni per estenderne la partecipazione”.