Sky, Bonafoni (Si – Sel): “Approvata all’unanimità mozione a sostegno dei lavoratori”

NewTuscia – ROMA – “E’ una tappa fondamentale l’approvazione oggi all’unanimità in Consiglio regionale di una mozione, firmata da tutti i capirguppo e da molti consiglieri, per affrontare la vicenda della chiusura della sede romana di Sky.

A partire dalla Commissione di vigilanza sul pluralismo dell’informazione, che fin da subito ha dato un segnale concreto convocando le parti sociali e i rappresentati dell’azienda, la risposta istituzionale è stata immediata e corale, nonostante la grave assenza dei vertici di Sky che non si sono presentati all’audizione.

Oggi, ancora una volta, il Consiglio regionale ha voluto prendere una posizione chiara e unanime rispetto a una vicenda paradossale, se pensiamo al fatturato in crescita dell’azienda, che rischia di stravolgere la vita umana e professionale di quasi 500 dipendenti.

Con la mozione l’Aula impegna il Presidente e la Giunta regionale a intraprendere, di comune accordo con la Sindaca di Roma Capitale, tutte le azioni volte a tutelare i lavoratori di Sky che rischiano il licenziamento e il trasferimento e a garantire un’opportuna presenza istituzionale al tavolo aperto dalla Commissione di vigilanza sul pluralismo dell’informazione”. E’ quanto afferma la consigliera regionale di Si- Sel e componente della Commissione regionale di vigilanza sul pluralismo dell’informazione, Marta Bonafoni.