Bomarzo, la consigliera Marzia Arconi: “No all’evento di Paola Sulino”

(NewTuscia) – BOMARZO – Apprendo ora, con sdegno, da varie testate giornalistiche on line, dell’evento che si svolgerà a Bomarzo il prossimo 8 Marzo, giorno della Festa della Donna…

Il mio Paese, conosciuto nel Mondo per le meraviglie del Bosco Sacro, per la riserva naturale di Montecasoli, per la Piramide etrusca, per il Palazzo Orsini per i centri storici di Bomarzo e Mugnano, per le vicende storiche di Vicino Orsini, per aver ospitato il grande Salvador Dalì, per aver dato i natali all’Astronauta Roberto Vittori, e inoltre, per aver dato il nome ad un famoso “romanzo” dello scrittore Manuel Mujica Lainez e ad un “opera lirica” del compositore Alberto Ginastera….. viene oggi posto alla ribalta dei Media per eventi di tutt’altra natura.

Oggi 31/01/2017 viene annunciato “il Pompa Tour”.  Un tour che promette sesso orale a chi ha votato NO al referendum costituzionale del 4 Dicembre 2016, da parte di una “attrice” (tale viene definita) che risponde al nome di Paola Sulino.

Sono diverse le tappe in tutta Italia …. l’ultima sembra si svolgerà a Bomarzo, per di più in una giornata di particolare valore per la DONNA!

Offesa come Donna, come Mamma di tre bimbe che saranno Donne, come cittadina di Bomarzo e non per ultimo come Consigliere comunale, nella speranza che si tratti di una “bufala”, auspico che l’Amministrazione Comunale di Bomarzo prenda con fermezza le distanze da tale evento VIETANDONE LO SVOLGIMENTO, e invito tutti coloro che condividono questo mio pensiero ad esprimere pubblicamente il proprio dissenso.

Marzia Arconi

Donna, Mamma e Consigliere Comunale di Bomarzo