Nuove Ragioni: “Le dimissioni di Valentini sembrano una chiamata all’appello da Caci”

Il consigliere comunale del PD di Montalto di Castro, Fabio Valentini
L’ex consigliere comunale del PD di Montalto di Castro, Fabio Valentini

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Apprendiamo dai quotidiani locali delle dimissioni da consigliere comunale da parte di Fabio Valentini, questo evento ci dà l’occasione per fare chiarezza su una questione che da qualche giorno è di dominio pubblico.

Abbiamo condiviso con Fabio Valentini, ormai da un paio di anni, un percorso politico e personale concretizzatosi qualche mese fa con la nascita di “Nuove Ragioni”, dove, seppur non figurando ufficialmente all’interno dell’organismo ufficiale, lo stesso Valentini ha collaborato in maniera diretta alle attività ed all’organizzazione dell’associazione.

Abbiamo intrapreso, tra tante difficoltà, ed altrettanto entusiasmo, un percorso, dapprima, insieme alle altre realtà civiche operanti sul nostro territorio, e successivamente anche con l’apporto del Partito Democratico, finalizzato alla creazione di un progetto politico alternativo a quello dell’attuale Amministrazione.

Circa una settimana fa Valentini ci comunicava ufficialmente di non credere più a questo progetto, defilandosi, di fatto, da “Nuove Ragioni”.

Ora a distanza di qualche giorno ecco arrivare le dimissioni da Consigliere comunale.

Cosa sta accadendo?

Ci dispiacerebbe, se Fabio Valentini dovesse entrare a far parte della lista “Caci sindaco”, composta ormai da personaggi che, sia dalla Giunta Carai che dalla “lista primavera”, hanno pensato bene di fare il grande salto ed appoggiare un’amministrazione di centro – destra, che hanno cercato di denigrare in molte occasioni.

Tale eventualità equivarrebbe a rinnegare un percorso politico fatto di coerenza, umiltà, ec rispetto verso il paese tutto, ma siamo convinti che i cittadini capiranno bene le dinamiche di questi salti di opportunità personale e che si ribelleranno ad una politica becera e poco schietta nei confronti del nostro territorio.

Capiamo le correnti politiche all’interno del Partito Democratico, ci sono sempre state e sempre ci saranno, ma se tali dinamiche vengono prese come spunto ed utilizzate per giustificare il passaggio all’interno di un’amministrazione a guida Forza Italia, allora le capiamo un po’ meno.

Speriamo a questo punto che la storia raccontata dall’ex consigliere Valentini non sia soltanto un modo per favorire l’attuale amministrazione e per avere uno spazio in più nella futura lista di centro- destra.

Nuove Ragioni continuerà nel percorso intrapreso, cercando di dare il proprio contributo alla creazione di un progetto politico di centro – sinistra, all’interno del quale il ruolo del Partito Democratico, per ragioni ideali, storiche e di appartenenza, dovrà tornare ad essere centrale.

In questo momento cosi particolare apriamo ancora più la porta al partito democratico con il quale abbiamo sempre avuto un dialogo aperto, civile e collaborativo.

Nuove Ragioni

Il presidente

Claudio Marrochhi