Sanità, Palozzi (Fi): “Sindacato medici boccia ancora Zingaretti”

Il consigliere regionale Adriano Palozzi
Il consigliere regionale Adriano Palozzi

NewTuscia – ROMA – “In politica la buona volontà non basta, servono anche capacità e professionalità. È un po’ quello che sta accadendo sul piano di stabilizzazione dei precari della sanità, come sempre lanciato in pompa magna dall’aleatorio presidente Zingaretti. Un piano che al di là degli annunci mediatici, nasconde però inefficienze e limiti strutturali. Se ne è accorto, ad esempio, il Cimo Lazio che ha bocciato senza appello la programmazione delle assunzioni, pensata dalla giunta regionale di centrosinistra: una programmazione che sottostima e non risolve il problema, voltando le spalle alle numerose professionalità che quotidianamente offrono un servizio di assoluto livello all’interno di un comparto, quello sanitario, massacrato dalle politiche di tagli lineari impartite dal governatore del Lazio. Che, a un anno dalle elezioni, deve avviare una decisa inversione di rotta. Per riuscirci, si avvalga dell’aiuto del sindacato dei medici che chiede a gran voce un incontro con la Regione Lazio”.

Così, in una nota, il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.