Turismo e commercio, il Comune di Bolsena risponde alla minoranza

NewTuscia – BOLSENA – La minoranza di Bolsena ci ha ormai abituati ai suoi stravaganti articoli che sono sempre l’esatto contrario di ciò che realmente pensano e fanno. E’ il caso dell’ultimo comunicato sul commercio e la promozione turistica: con una mano scrivono della necessità di promuovere il paese ed il territorio, con l’altra firmano cause alla Corte dei Conti contro la partecipazione di una rappresentanza di Bolsena alle maBolsenaBolsenaggiori fiere internazionali.  Loro sono così. Hanno due facce. E questo ormai è chiaro a noi e a tutta la cittadinanza. 

Ma non finisce qui, perché nel medesimo articolo leggiamo di un’altra proposta che con assidua regolarità è stata tirata in ballo da tutte le opposizioni delle ultime quattro legislature: adibire nuovamente Piazza Matteotti a parcheggio. 

Teniamo a ribadire la nostra scelta per la milionesima volta: Piazza Matteotti è rinata, è finalmente  vissuta in maniera decorosa e rappresenta un vero fiore all’occhiello del centro storico. La sua sua pedonalizzazione ha portato benefici estetici e turistici alla città. E ci prendiamo anche il merito di aver fatto questa scelta in tempi non sospetti, siamo stati tra i primi a prendere questa direzione. Pensiamo oggi al nostro capoluogo, o alla vicina Roma con la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali e piazza San Silvestro, oppure a città come Ravenna, Palermo e Milano, metropoli amministrate da sindaci politicamente amici della nostra opposizione che hanno tutti condiviso la scelta della pedonalizzazione delle zone del centro storico. 

Ma è la solita storia: con una mano chiedono servizi per il turismo e dall’altra li rinnegano. 

Continuate così, sulla strada non vi ha mai portato da nessuna parte.