Cotral, Aurigemma (FI): “Sindaci lamentano riduzione orari”

loading...

(NewTuscia) – ROMA – “Oggi in Consiglio c’è stata raccontata una realtà che riguarda i trasporti, che è totalmente diversa da quella vissuta tutti i giorni dai pendolari, con disagi e disservizi pressoché sistematici. Infatti, abbiamo presentato una interrogazione relativa alla nuova programmazione degli orari del trasporto su gomma da parte di Cotral, che sta creando pesanti criticità agli utenti, con i Sindaci che sempre più spesso scrivono per avere risposte.

In particolar modo, tra le tante situazioni emerse c’è la vicenda di Soriano nel Cimino nella Tuscia, che ha registrato la riduzione di alcune corse. Siamo rimasti basiti dalle parole dell’assessore Civita che, in sostanza, ci ha detto che la regione non taglia nulla e anzi vengono aumentati i servizi. Beh, queste dichiarazioni ci lasciano senza fiato, poiché allora abbiamo la conferma di quanto questa regione sia lontana dalle vere problematiche dei territori e dei loro amministratori, visto che basta leggere le cronache giornaliere sulla stampa per rendersi conto che i cittadini vivono sempre più spesso un’odissea per recarsi sul proprio posto di lavoro o di studio. L’aspetto preoccupante è che, a parte le rassicurazioni della regione, questi nuovi orari molto spesso vengono appresi dalla cittadinanza a fatto compiuto.

Invece, noi riteniamo che ogni eventuale cambiamento debba essere concertato, in modo preciso e dettagliato, in anticipo con i comuni e con coloro che quotidianamente viaggiano su quelle tratte. Questo è l’unico modo per cercare concretamente di fornire un contributo positivo. Anche perché in molti casi gli studenti che si recano o tornano da scuola giungono alla fermata, ma la corsa non passa perché è saltata e nessuno sapeva nulla. Riteniamo che queste tipologie di disservizi debbano essere combattute e risolte, ma a quanto pare solo la regione continua a immaginare che tutto sia ok”

Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.