Il Benevento cala il poker sul tappeto erboso del Rocchi nell’amichevole con la Viterbese-Castrense

Maurizio Fiorani

(NewTuscia) – VITERBO – La Viterbese-Castrense esce battuta 4-0 dal quotato Benevento, squadra rivelazione del campionato cadetto, nell’amichevole dviterbese benevento1i lusso giocata ieri pomeriggio allo stadio Enrico Rocchi di Viterbo. Si è trattata di una sgambatura che ha permesso alle due compagini, guidate dai rispettivi tecnici Dino Pagliari e Marco Baroni, di vagliare le condizioni fisiche ed atletiche delle proprie squadre, in vista della ripresa del campionato dopo la sosta invernale. I gialloblù il 22 gennaio, saranno impegnati in trasferta nella gara in notturna sul campo del Racing Roma, attuale fanalino di coda del girone a della Lega Pro.

Passiamo alle formazioni delle due squadre, i gialloblù di Mr Pagliari sono scesi in campo con un modulo 4-4-2, speculare a quello della compagine ospite.

VITERBESE-CASTRENSE: Iannarilli, Celiento, Scardala (Pandolfi), Dierna, Pacciardi, Marano, Cuffa (Cardore), Cruciani (Fé), Cenciarelli, Neglia, Bernardo (Diop)

A disposizione di Mr.Dino Pagliari: Belcastro, Varutti

BENEVENTO:Cragno, Gyampi, Bagadur, Lucioni, Pezzi, Pajak, Del Pinto, Eramo, Campagnacci, Puscas,Cissè

A disposizione di Mr.Marco Baroni: Gori,Venuti,Camporese,Fusco,Melara,Chibsah, Donnarumma, Jakimovski, Falco, Ceravolo, Brigliolam, Pinto, Volpicelli, Cuccurullo

Arbitro: Stefano Segatori di Viterbo

Assistenti: Raccanello e Leone di Viterbo

Marcatori: Cissè, 4’; Puscas, 19’; Falco, 55’ e 85’

Note. Ammoniti Cruciani (Viterbese-Castrense), Donnarumma (Benevento) .

Spettatori 300 circa con rappresentanza campana circa venti tifosi al seguito, terreno di gioco allentato giornata fredda tipicamente invernale.


CRONACA DELLA PARTITA

Inizio subito brioso degli ospiti  che partono all’attacco.

Al 4° il Benevento passa subito in vantaggio con l’attaccante Cisse’, abile a sfruttare una respinta corta della difesa gialloblù ed a battere da pochi passi il portiere Iannarilli. I gialloblù di casa, subita la rete, provano ad imbastire una reazione con un paio di conclusioni dell’ex Marano che impegna ad una parata a terra il port????????????????????????????????????iere sannita Gragno, ma si tratta di un fuoco di paglia.

Al 19° i giallorossi campani raddoppiano; l’azione parte dal giocatore ospite  Gyampi, che se ne va sulla fascia destra e mette al centroarea un bel cross sul quale Puscas, ben piazzato in area, anticipa i difensori gialloblù e, con una precisa conclusione volante, mette il pallone alle spalle dell’incolpevole portiere Iannarilli.

Al 26° da segnalare uno scontro di gioco tra il giocatore del Benevento Fuscas ed il capitano della Viterbese-Castrense Scardala, con quest’ultimo che rimane infortunato e viene sostituito dal giovane Pandolfi che, subentrando, si piazza sulla fascia destra nel ruolo di terzino, mentre Celiento va sulla corsia sinistra. Pacciardi con Dierna vanno a comporre la coppia di difensori centrali.
Nell’ultimo quarto d’ora di gioco non si sono segnalate azioni di gioco offensive di rilievo, così il primo tempo
termina sul risultato di 2-0 per gli ospiti.

Nella ripresa la girandola delle sostituzioni con Mr.Baroni che, praticamente rivoluziona la sua formazione lasciando in campo il solo Pajak. L’undici di Mr.Pagliari si schiera nella ripresa con lo stesso gruppo della prima frazione di gioco ad eccezione del portiere Iannarilli, che viene sostituito dal portiere Pini.

Al 10° della ripresa arriva la terza rete del Benevento con Falco, che nel centroarea trova lo spiraglio giusto per battere il portiere della Viterbese-Castrense Pini.

I gialloblù provano una reazione di orgoglio ma è difficile trovare s????????????????????????????????????pazio nella attenta difesa giallorossa ospite. I sanniti invece si rendono pericolosi con due conclusioni che impegnano il portiere Pini con due difficili interventi.

Al 30° della ripresa la Viterbese si rende pericolosa con una bella azione di Cenciarelli che mette  in area un bel cross sul quale Fe’ prova una conclusione al volo ma il portiere del Benevento para il tiro del giovane esterno della formazione di Mr.Pagliari.

La formazione di casa preme alla ricerca della rete della bandiera ma si espone sempre alle veloci ripartenze dei campani.

Al 40° della ripresa, proprio su  una classica azione di contropiede, il Benevento cala il poker con Falco, autore di una doppietta personale che conclude in porta una bella azione corale d’attacco.

La partita termina sul risultato di 4-0 per la formazione di Mr.Baroni che, anche in terra di Tuscia, si conferma come la matricola terribile della serie cadetta.