Comune di Terni, Filipponi (Pd): ”Per la piazza di Borgo Rivo servono sorveglianza e manutenzione”

loading...

(NewTuscia) – TERNI – L’installazione di una telecamera per la videosorveglianza, controlli costanti da parte della Polizia Municipale, rispetto dell’area pedonale e interventi urgenti per la manutenzione e il decoro. Sono le richieste del consigliere Francesco Filipponi (Pd) per la piazza della Meridiana a Borgo Rivo, contenute in un’interrogazione al sindaco e alla giunta.

Nell’atto Filipponi fa notare che “in piazza della Meridiana e nell’area limitrofa ai condomini di Via del Rivo 94 – 110 si è reso più volte necessario l’intervento del corpo della polizia municipale o della Polizia di Stato, per garantire condizioni adeguate di vivibilità della zona e sicurezza e che i residenti hanno più volte richiesto con petizioni l’installazione di telecamere di sorveglianza, così come ha fatto anche con propria nota il comando locale della polizia municipale”. Filipponi sottolinea pure che “in quell’area occorre prevenire il degrado garantendo la corretta manutenzione degli spazi di competenza comunale e che è necessario anche vietare il passaggio di mezzi all’interno della Piazza della Meridiana, al fine di salvaguardare la sicurezza dei luoghi e delle persone”.
Con un’altra interrogazione depositata nei giorni scorsi, lo stesso Filipponi, torna ad occuparsi di Cesi dove – fa notare – “il patrimonio comunale può contare sulla disponibilità di Palazzo Stocchi, Ex Istituto Francesca Peticca, Palazzo Contelori, tutti immobili di valore artistico, culturale e turistico, ad oggi inutilizzati o solo parzialmente utilizzati. Per questo Filipponi, ricordando anche i numerosi solleciti della Pro Loco, chiede al sindaco e alla giunta “di verificare la possibilità di prevedere con sollecitudine la piena fruibilità delle strutture, con gli strumenti ritenuti più idonei, al fine di valorizzare il patrimonio comunale”.

Prezzi: a Terni inflazione a +0,3, il valore più alto dal 2015

La Commissione prezzi comunale si è riunita per il rilevamento mensile e, come di consueto, i Servizi Statistici del Comune di Terni hanno diffuso un dettagliato comunicato, riguardante il mese di dicembre 2016, nel quale si evidenzia tra l’altro che “in coincidenza con le festività natalizie i prezzi a Terni sono tornati a salire in modo deciso (+0,4% rispetto a novembre) e, dopo un lungo periodo di stagnazione, l’inflazione, non solo è tornata positiva, ma è salita fino a +0,3%, il valore più alto registrato nell’ultimo anno e mezzo”.
“Gli aumenti più evidenti – si legge nel rapporto – hanno riguardato tutti i carburanti, ma, per motivi stagionali legati alla presenza delle festività natalizie, hanno interessato anche i generi alimentari, in particolare la verdura e alcune tipologie di prodotti della pesca, i biglietti aerei, i viaggi e i servizi legati alle vacanze e al turismo quali: pacchetti vacanze, impianti di risalita e soggiorno in varie strutture ricettive”.
“Ormai dal mese di giugno a Terni – sottolineano i Servizi Statistici – la curva dell’inflazione sta registrando un andamento crescente che potrebbe rappresentare, se confermato anche nei prossimi mesi, un segnale di ripresa per i consumi e l’economia”.