Sanità. Aurigemma (FI): “Zingaretti ascolti sindacati e categorie ed esca da fortino Via Colombo”

loading...

(NewTuscia) – ROMA – “Non possiamo che condividere le preoccupazioni del CIMO LAZIO, per quanto riguarda il processo di stabilizzazione dei precari. Da tempo denunciamo l’immobilismo e la diffusa prova di incapacità al dialogo da parte della regione, soprattutto su tematiche delicate. La sanità sta incontrando pesanti problematiche, tra queste la cronica carenza di organico, che è tra le cause dell’allungamento delle liste d’attesa (una vera e propria emergenza nel Lazio). Quindi, è necessario lavorare per trovare una soluzione adeguata.

Per fare tutto ciò è fondamentale che l’amministrazione Zingaretti ascolti con attenzione le grida d’allarme, le segnalazioni e le legittime richieste avanzate proprio da chi vive quotidianamente la realtà della nostra sanità. Per questo, riteniamo imprescindibile avviare un tavolo di confronto, coinvolgendo tutte le parti coinvolte, proprio per affrontare e fornire risposte a tutte quelle criticità, rimaste ad oggi inevase (in primis la questione – appunto – del personale). Zingaretti, basta chiudersi nel fortino di via Colombo. Ora è necessario uscire ed affrontare i problemi”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione Salute Antonello Aurigemma.