Meningite, Aurigemma (FI): “Zingaretti dica cosa sta facendo la Regione per la prevenzione”

(NewTuscia) – ROMA – “A volte è meglio tacere e passare da stupidi che parlare e fugare ogni dubbio”. Questo è il nostro primo commento alla nota del responsabile della cabina di regia Dott. D’amato, che ha tenuto a precisare  come il sistema regionale di sorveglianza, controllo malattie infettive e quello di profilassi della Asl rm2 – successivamente al caso della morte della maestra alla garbatella per un sospetto episodio di meningite – abbiano funzionato egregiamente.

E’ davvero singolare dover apprendere queste dichiarazioni, alle quali si aggiunge il tweet del presidente Zingaretti. Infatti, il governatore ci dovrebbe spiegare cosa sta facendo il Lazio in tema di prevenzione ( protocolli e profilassi) per quanto riguarda questa malattia, dato che nel resto d’Italia si stanno dimostrando molto più attenti e avanti su tale aspetto. La nostra regione è indietro anche su questa realtà. L’attuale amministrazione dovrebbe prendere coscienza della situazione e, nell’ambito delle sue competenze, lavorare in anticipo per portare avanti una precisa opera di prevenzione”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione Salute Antonello Aurigemma.