Vitorchiano, consegnate dal Comune cinque borse di studio

(NewTuscia) – VITORCHIANO – vitorchiano riscossione delle moreNella mattina dello scorso venerdì 23 dicembre si è tenuta nella sala consiliare del Comune di Vitorchiano la cerimonia di consegna delle borse di studio a giovani cittadini vitorchianesi. Le vincitrici, tutte ragazze, sono state premiate dal sindaco Ruggero Grassotti, dall’assessore all’istruzione Claudio Centola e dall’assessore alla cultura Gian Paolo Arieti.

Con queste borse di studio – ha spiegato Grassotti – la nostra amministrazione vuole premiare l’impegno di giovani studentesse che si dedicano con passione e determinazione ai loro doveri scolastici sottolineando il loro merito, affinché siano da modello per tutti i giovani di Vitorchiano. Ma vogliamo anche, con questa iniziativa, comunicare e ribadire l’importanza del ruolo della scuola e dell’istruzione dei giovani”.

Nel corso della cerimonia è stato trasmesso il video dell’intervento all’Assemblea delle Nazioni Unite di Malala Yousafzai, un’attivista pakistana. È la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, nota per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione. Un occasione per riflettere sul valore dell’istruzione partendo da chi lotta quotidianamente per avere il diritto alla conoscenza e all’informazione. Alle giovani vincitrici Samantha Bacchiarri, Sara Cencioni, Sofia Del Tavano, Sara Monti e Giulia Papa è stato consegnato un assegno di 250 euro.

3 pensieri riguardo “Vitorchiano, consegnate dal Comune cinque borse di studio

  • 13 Giugno 2019 in 11:44
    Permalink

    I simply want to tell you that I am just very new to blogs and absolutely loved your blog. Probably I’m going to bookmark your blog . You definitely come with really good posts. Thanks for sharing with us your web page.

    Risposta
  • 17 Giugno 2019 in 23:18
    Permalink

    Hi, I just discovered your web site via Bing. Your viewpoint is truly relevant to my life right now, and I’m really happy I discovered your website.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *