Conclusa prima fase del corso di biliardo all’ITT Leonardo da Vinci di Viterbo

(NewTuscia) – VITERBO – Il torneo, a cui hanno preso parte 18  dei 28 partecipanti al corso, suddivisi in due gruppi di livello,  aveva lo scopo di verificare il lavoro svolto nei tre mesi precedenti, nei quali sono stati trattati dal tecnico federale della FIBiS Massimiliano Patrizi i fondamentali di gioco, mettendo gli allievi per la prima volta di fronte in una situazione di competizione. Numerose le sorprese nelle varie ed accesissime sfide che alla fine della giornata di gioco hanno incoronato vincitore del Torneo di primo livello, l’esperto Andrea Clarioni di Gallese, già lo scorso anno miglior rappresentante dell’Istituto nei Campionati Italiani Studenteschi  che si sono svolti nel mesi di maggio a Cervia.

Al secondo posto si è classificato  Andrea Riccioni,  uno dei tanti giovanissibiliardo-ragazzimi e promettenti portacolori del gruppo proveniente da Canino, con al 3° posto  Alessio Austini,  ed al  4° posto Samuele  Ceccarelli.  Subito fuori nei primi turni invece altri 5 interessanti giocatori come Amedeo Ferramondo,  Alessandro Pugliesi,  Daniele Mastrogiovanni, Giorgio Scarponi e Fabrizio Scorzoso che sono stati condizionati un pò dall’emozione ma  anche dalle veloci partite che si sono svolte al meglio dei 30 punti. Nel Torneo di 2° livello è GianMarco Egidi di Viterbo ad avere la meglio nella finale  con un  perentorio  45 – 0  dell’altro  rappresentante di Canino Luigi Rosati.

Al di la dei buoni  risultati conseguiti dagli allievi nell’occasione del Torneo,  bisogna sottolineare che il progetto “A Scuola di Biliardo a Scuola”, ha avuto il merito di avvicinare a questa splendida attività sportiva tantissimi ragazzi dell’Istituto che hanno saputo trarre da esso numerosi benefici, sia in termini comportamentali, che sotto il profilo didattico, attraverso lo sviluppo delle capacità di analisi ed applicazione di regole che attingono alla Matematica alla Geometria ed alla Fisica applicata.

Particolarmente soddisfatto  di questi primi tre mesi di lavoro, il prof. Misuraca, coordinatore del corso, soprattutto per l’impegno dimostrato dagli allievi, che incoraggia sicuramente alla prosecuzione di questo interessante progetto che si aggiunge al già ricchissimo piano di offerte formative dell’Istituto viterbese.