Progetti di Beni Culturali dell’Unitus premiati a Roma

loading...

(NewTuscia) – VITERBO – Oggi pomeriggio a partire dalle ore 18,00 presso l’Auditorium di Villa Farnesina  a Via della Lungara 230 a Roma si svolgerà la cerimonia di Premiazione dei vincitori del concorso LoveItaly Challenge. Tra i quattro progetti finalisti ben tre sono stati presentati da gruppi di studenti dei corsi dei Beni Culturali dell’Ateneo della Tuscia (Triennale in Scienze dei beni culturali –DISUCOM-, Magistrale in Archeologia e storia dell’arte. Tutela e valorizzazione -DISTU-, ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali –DIBAF-).

LoveItaly Challenge è un progetto ideato da LoveItaly Young, comitato giovani di LoveItaly che mira a coinvolgere gli studenti universitari nella valorizzazione e conservazione del patrimonio storico-artistico italiano nella convinzione che connettendo il mondo della cultura con le nuove generazioni si possano introdurre idee innovative nel settore culturale.

Si tratta di una competizione che ha avuto come principali attori i giovani studenti provenienti dalle  università del Lazio, e la Villa Farnesina, storica sede di rappresentanza dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

I team di partecipanti, rispettando un budget indicativo, hanno dovuto ideare un progetto innovativo per la creazione di un bookshop all’interno della Saletta Pompeiana e delle due stanze ad essa adiacenti, situate al primo piano della Villa Farnesina, attualmente chiuse al pubblico.  L’obiettivo generale del progetto è quello di implementare il percorso museale grazie alla corretta fruibilità della Saletta Pompeiana e delle due attigue.