Minoranza a Bolsena: “Edilizia ferma per mancanza del paesaggista”

(NewTuscia) – BOLSENA – Ancora una volta le problematiche burocratiche legate all’Amministrazione comunale rischiano di minare le fondamenta di un settore decisivo per la nostra economia come l’edilizia.

Le recenti ed ennesime dimissioni del responsabile del procedimento paesaggistico, in un valzer che sembra non finire mai, creano enormi problemi ad una fetta importante del nostro apparato produttivo.

Infatti la mancanza di un responsabile blocca di fa

Bolsena
Bolsena

tto una grossa quantità di lavori creando danni evidenti a ditte, progettisti e soprattutto ai cittadini, vista anche l’approssimarsi della scadenza del piano casa della Regione Lazio fissata al prossimo 31 gennaio.

Sembra che per rimediare alla difficile situazione l’amministrazione voglia procedere ad una gara per la scelta del nuovo paesaggista che, tuttavia, si troverà ad ereditare una difficile situazione e soprattutto una poltrona che sembra scottare sempre di più.

Analogamente avviene anche per la segretaria comunale, la quale secondo molte voci sarebbe in procinto di abbandonare il servizio presso la sede comunale per divergenze con l’amministrazione.

Nulla di strano, se solo si pensa a quanti l’hanno preceduta nei pochi anni della nuova giunta.

Insomma, quella che a prima vista potrebbe sembrare solamente una questione burocratica, ha dei riflessi enormi sulla vita dei cittadini, delle nostre imprese e dei nostri professionisti, che meriterebbero certamente una maggiore considerazione.

Gruppo consiliare Unione di Forze in Comune per Bolsena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *