Servizi di controllo della Polizia a Viterbo e Vitorchiano

(NewTuscia) – VITORCHIANO – Verifiche, pattugliamenti e posti di controllo della Questura a Viterbo e Vitorchiano. L’attività ha avuto luogo nella mattina di ieri  e si  inquadra nell’ambito di un ampio dispositivo di sicurezza  pianificato in Questura con,   al centro dell’attenzione,  la prevenzione dei reati predatori.

Servizi  a largo raggio attuati con numerose pattuglie della Questura, della Polizia Stradale, della Polizia Postale della Polizia Ferroviaria, con il concorso degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.

Sono stati organizzati posti di  controllo nei principali snodi viari  di Viterbo e Vitorchiano: l’attività ha consentito  di esaminare  la posizione di oltre 170 persone , molte delle quali extracomunitarie  e numerosi autoveicoli.    polizia     Un cittadino straniero è stato espulso dal territorio nazionale  mentre un altro è stato invitato presso quest’Ufficio Immigrazione perchè in possesso di permesso di soggiorno scaduto.

Nell’occasione,  gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio” e della Sezione Polizia Stradale di Viterbo hanno  utilizzato gli avanzati sistemi “Mercurio” e “Scout-Nav”, ritrovati tecnologici per l’immediata verifica   dei dati  relativi ai  mezzi ed agli intestatari.

Gli uomini della DIGOS hanno  esaminato minuziosamente   le agenzie money-transfer mentre la Polizia Postale ha proceduto ai controlli  delle transazioni  money-gram in alcuni uffici postali. Sempre nello stesso servizio il personale della Squadra Mobile  ha verificato le prescrizioni imposte  ai soggetti  agli arresti domiciliari.

I servizi   si inquadrano in un’ampia attività di potenziamento del dispositivo di controllo del territorio predisposto dal Questore di Viterbo Dr. Lorenzo SURACI, finalizzata a  garantire,  nell’arco delle 24 ore, un continuo e  approfondito  controllo del territorio.

Sempre nell’ambito della  prevenzione  rientrano  i quotidiani controlli   che la Polizia di Stato effettua  in questo capoluogo ove, in particolare le pattuglie del Poliziotto di Quartiere,  effettuano un continuo monitoraggio delle  zone cittadine.