Aria di elezioni a Montalto, Sergio Caci gioca le sue carte: due assessori tra cui Giovanni Corona (ex capostaff)

(NewTuscia) – MONTALTO DI CASTRO – L’amministrazione Caci si arricchisce di un nuovo assessore.

la-delegata-al-turismo-silvia-nardi
Silvia Nardi

Infatti, da quando il sindaco si è ripreso le deleghe alla cultura e servizi sociali, la giunta ha operato con soli tre membri più il primo cittadino.

Da oggi si aggiunge alla squadra degli assessori Giovanni Corona, che lascia l’incarico di capo staff del sindaco per impegnarsi in questa nuova avventura con la delega ai lavori pubblici.

«L’ingresso di Giovanni Corona in giunta – commenta il primo cittadino – condiviso con l’intera maggioranza, non è una novità assoluta, perché da capo staff mi ha aiutato in molti settori, ma è sicuramente un importante segnale per il paese».

Altro ruolo di grande rilievo è stato inoltre affidato a Silvia Nardi, alla quale è stata conferita la delega al turismo.

«Silvia – aggiunge il primo cittadino – è una  persona competente e con molta voglia di fare e approfitto anche per ringraziarla per il lavoro che sta portando avanti con entusiasmo, proponendo nuovi programmi ed idee. L’amministrazione comunale sta lavorando a ritmi serrati, non vuol lasciare nulla indietro e sta già programmando i prossimi anni di governo della città».

lassessore-ai-lavori-pubblici-giovanni-corona
Giovanni Corona

I prossimi appuntamenti che vedranno confrontarsi amministrazione e cittadini avranno luogo l’11 ed il 18 novembre. Nel frattempo sono sotto gli occhi di tutti le innumerevoli iniziative culturali, turistiche ed i molti lavori terminati o messi in cantiere.

IL COMMENTO

A pochi mesi dalle elezioni amministrative che porteranno al rinnovo anche il Comune di Montalto di Castro iniziano le grandi manovre. Giovanni Corona, un fedelissimo di Sergio Caci, dopo molti anni di esperienza di “capo staff” del sindaco”, ora assurge alla carica di assessore ai lavori pubblici, in un ente locale, notoriamente, l’assessorato più importante. Nulla da dire sulla qualità di Corona che, evidentemente, deve avere svolto bene il suo lavoro di “capo staff” del sindaco”. Solo poche riflessioni. Probabilmente Caci gioca la carta dell'”accentramento” intorno al suo progetto e programma politico per tentare di essere riconfermato. Nulla da dire sulla nuova assessora, che non conosciamo. La mossa di due nuovi assessori va letta in chiave di ricandidatura di Caci e, come già accennato, “accentramento” intorno alla persona del primo cittadino di una squadra già a sua disposizione.
E’ un messaggio subliminale sulle intenzioni di Caci. Per lui. Per i suoi prossimi concorrenti. Per la strategia di gestione del la cosa pubblica del primo cittadino montaltese.