Petrassi: “Grande passo in avanti per il trasporto regionale grazie all’accordo con Trenitalia”

loading...

(NewTuscia) – ROMA – “Ottime notizie sul versante dei trasporti. La Regione Lazio e Trenitalia hanno infatti siglato il nuovo contratto di servizio per la gestione del trasporto pubblico sulle ferrovie regionali del Lazio che porterà grandi novità nel settore a tutto vantaggio dei pendolari della regione.” Lo dichiara il Consigliere Piero Petrassi a margine della presentazione del nuovo contratto, avvenuta oggi alla Stazione Termini alla presenza del Presidente Nicola Zingaretti, dell’Assessore alla mobilità Michele Civita, dell’AD di Trenitalia Barbara Morgante e ‎del Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia Orazio Iacono.

zingaretti-e-consiglieri-regionali“Sono molto soddisfatto di questo nuovo accordo – prosegue il consigliere Petrassi – che porterà grandi vantaggi a tutti i pendolari della nostra regione. Un risultato davvero importante e concreto che, nell’ambito di un investimento complessivo di quasi 2 miliardi di euro da qui al 2020, prevede anche ben 540 milioni, di cui 95 della regione e il resto di Trenitalia, per quasi 150 nuovi treni e altri 50 completamente ristrutturati. Numeri davvero impressionanti.”

“Senza dimenticare – aggiunge Petrassi – gli altri aspetti del contratto relativi al maggior impegno sulla puntualità e sulla pulizia, al monitoraggio dei treni negli orari di punta e soprattutto alla maggiore attenzione alle esigenze dei diversamente abili.”

“Questo passaggio si aggiunge – conclude Petrassi – ad un eccellente lavoro di risanamento della Giunta Zingaretti che sta finalmente dando i suoi frutti. Basti pensare, restando al trasporto pubblico ferroviario regionale, che da quando ci siamo insediati è stato rinnovato l’82% dei treni, nelle più delicate fasce orarie dei pendolari si è raggiunto, nel 2016, il 92,81% di arrivi puntuali migliorando di ben 7 punti percentuali rispetto ai dati del 2014, e che, grazie ad un accordo con il Governo e RTI, ci sarà un potenziamento della rete ferroviaria con 367 milioni di investimenti che serviranno per il miglioramento delle tecnologie e per rimettere a nuovo 81 stazioni. Tutti numeri che fanno capire quanto si sta lavorando con l’obiettivo fondamentale di innalzare la qualità della vita delle migliaia di persone che ogni giorno utilizzano il treno per muoversi nel Lazio.”