In campo i tecnici del Comune di Terni per le verifiche nelle scuole

 

?
?

(NewTuscia) – TERNI -Sono 25 i tecnici comunali da questa mattina impegnati nella verifica delle oltre 60 scuole. Una verifica che si è resa necessaria alla luce del nuovo evento sismico che nella serata di ieri ha interessato l’Italia Centrale. Le verifiche puntano a comprendere se le nuove scosse hanno prodotto danni significativi e se il quadro già certificato a seguito del 24 agosto – che comunque non aveva portato all’inagibilità di alcuno edificio

?

– abbia subito peggioramenti.

I tecnici nel corso del loro lavoro, sono stati raggiunti dagli assessori alla Protezione Civile comunale Stefano Bucari e da quello della Regione, il vicepresidente della Giunta Fabio Paparelli.  In particolare i due assessori hanno visitato la Oberdan, la elementare Matteotti, la media Marconi. Con loro anche i tecnici comunali che si occupano degli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione.

“La chiusura degli edifici scolastici tramite un’apposita ordinanza che il sindaco ha prontamente inteso prendere ieri sera – dichiara Stefano Bucari – si è resa necessaria proprio per consentire le verifiche e per aver un quadro della situazione. Dalle primissime risultanze non sembrano emergere danneggiamenti ma il punto della situazione verrà fatto solo a fine giornate, in maniera attenta e dettagliata. Il nostro primo obiettivo è garantire la sicurezza degli alunni, dei docenti, di tutto il personale impegnato nella scuola. Purtroppo ci troviamo di fronte a un’attività sismica non solo imprevedibile ma che sembra ripetersi a cadenze frequenti. I nostri edifici scolastici sono oggetto di grande attenzione, abbiamo messo in campo numerosi progetti di miglioramento sismico che daranno i loro frutti tra circa un anno, continuiamo a lavorare anche sul fronte delle necessarie e urgenti risorse da reperire a livello nazionale e regionale per intervenire sugli edifici non oggetto di interventi già programmati. Per questo è importante la presenza della Regione nella persona dell’assessore alla Protezione Civile. Ringrazio il personale della scuola, ad iniziare dalle dirigenti scolastiche, per l’attenzione e per il quadro di indicazioni che anche oggi ci hanno saputo fornire.  Cosi come per la loro disponibilità nel fornire ai genitori delucidazioni e spiegazioni sullo stato delle scuole frequentate dai nostri figli.  Voglio rassicurare il mondo della scuola e i genitori degli alunni che il Comune sta facendo tutto quello che è nelle sue possibilità economiche per affrontare la situazione nella maniera adeguata e che entro il 2017 si vedranno i frutti dei lavori programmati”.