Terni. Consiglio comunale, mercoledì si parlerà anche della refezione scolastica

(NewTuscia) – TERNI – L’ordine del giorno della seduta del consiglio comunale di mercoledì 26 ottobre (con inizio alle 15.30 a Palazzo Spada), è stato integrato dal presidente Giuseppe Mascio con l’inserimento al primo punto di un “confronto con il consiglio comunale sul tema della refezione scolastica”.

Cecconi: “Sulla situazione finanziaria non è più tempo di mistificazioni”

“La proposta del sindaco alle opposizioni è irricevibile: le responsabilità hanno nomi e cognomi”

“La gravità della situazione finanziaria e politica del Comune di Terni non si esorcizza più cercando di occultare o mistificare la realtà”. Lo scrive in una propria nota il presidente del gruppo di FdI in consiglio comunale Marco Cecconi, a seguito dell’intervento del sindaco di venerdì scorso.
A proposito dei soldi pubblici in arrivo da Roma e da Perugia “solo adesso che è conclamata una situazione di predissesto”, dice Cecconi che non si tratta affatto “della prova dell’ottimo funzionamento dell’asse governo-Regione-Comune”. “Se quest’asse avesse davvero funzionato quando doveva, avrebbe potuto produrre, magari, risultati ben diversi per le acciaierie ternane: e ora, anziché rallegrarci grottescamente per essere diventati “area di crisi complessa”, potremmo più utilmente rallegrarci del contrario!”.
“Gli aiutini o il cosiddetto soccorso rosso”, per Cecconi in realtà non hanno colore “e quelli eventualmente elargiti per permettere a Di Girolamo di parlare d’altro, anziché del suo malgoverno, sono soldi tirati fuori di tasca propria da tutti i ternani e non dell’assessore regionale Paparelli o da chi per lui”.
Cecconi si esprime poi sulla “compattezza della maggioranza della quale parla il sindaco”, maggioranza che invece “ha già cominciato in aula a perdere pezzi e voti, ed è solo l’inizio”. Infine sulla richiesta di collaborazione alle opposizioni, il consigliere di Fratelli d’Italia replica che “la pretesa di condividere responsabilità che, in quanto tali, hanno un nome ed un cognome ben precisi, è del tutto irrealistica”.
“Ma la proposta più irricevibile di Di Girolamo – conclude – è quella rivolta ancora una volta alle opposizioni per dare un contributo, dato che il sindaco sarebbe sempre pronto ad ascoltare. Se lo fosse stato e ci avesse ascoltato davvero, non ci ritroveremmo al punto in cui siamo, le falle in bilancio sarebbero state ammesse per tempo e dall’inizio del mandato avrebbero già potuto essere ripianate e non se ne sarebbero create di nuove”. Per questi motivi Cecconi rinnova al sindaco la richiesta di dimissioni.

In prima commissione un’audizione sul centro storico

In quarta Garanzia e Controllo si parla ancora della refezione scolastica

La prima commissione consiliare permanente è stata convocata dal presidente Faliero Chiappini per venerdì 28 ottobre alle ore 9 a Palazzo Spada, in sala consiliare. All’ordine del giorno un’audizione con l’associazione Vivere il centro storico; un incontro con l’assessore alla mobilità Giacchetti su un atto d’indirizzo (Melasecche) in merito alle verifiche sull’esecuzione delle opere di ripavimentazione in via dei Castelli, largo delle More, largo Silvestri e vie adiacenti; a seguire sarà discusso lo stato d’attuazione dell’atto d’indirizzo della seconda commissione su vocabolo Tuillo relativo al problema dei parcheggi.
Anche la quarta commissione controllo e garanzia, convocata dal presidente Federico Pasculli si riunirà questa settimana, giovedì 27 ottobre alle ore 17 nella sala consiliare di Palazzo Spada per un’audizione con dirigenti e funzionari in merito alla gestione delle mense scolastiche.

Iscrizioni aperte per la Dragonissima del primo novembre

Sono aperte le iscrizioni alla “Dragonissima”, la settima edizione della corsa competitiva di 10 km, corsa/camminata non competitiva 5 e 10 km, organizzata per il primo novembre da Avis Terni con la co-organizzazione del Comune di Terni.
Le iscrizioni – fanno sapere gli organizzatori – possono essere effettuate anche attraverso il sito www.dreamrunners.it dove è possibile informarsi anche sui costi e sui vari premi.All’iniziativa che partirà e si concluderà in piazza Europa, partecipano le associazioni di volontariato Avis, Aido, Lilt, associazione Diabetici, CPA, Terni per Terni.
Ci saranno anche i ragazzi del Centro Il Girasole. Lo scorso anno gli iscritti sono stati 600, con oltre 50 volontari impegnati nell’organizzazione. La partenza è in programma per le ore 10.30 di martedì primo novembre da piazza della Repubblica.