Massimo Onofri a Tarquinia

Il 29 ottobre, alle ore 17, il critico presenterà alla biblioteca “Vincenzo Cardarelli” il libro Passaggio in Sicilia

(NewTuscia) – TARQUINIA – La Sala delle Arti della biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli” sarà la cornice della presentazione del libro Passaggio in Sicilia (Giunti 2016) del critico Massimo Onofri. L’appuntamento è per il 29 ottobre, alle ore 17.

Passaggio in Sicilia è una vera e propria guida-romanzo da affiancare alla guida turistica, per entrare più profondamente nell’interiorità di una grande terra dalle stratificazioni culturali molteplici e complesse. Un viaggio verso quella terra-continente, bellissima e feroce, mitica e dolorosamente contemporanea, che i più grandi siciliani dell’ultimo scorcio del secolo scorso hanno patito come irredimibile. Ecco, allora, Palermo sontuosamente inesistente, con la sua corda pazza, il suo vitalissimo senso di morte; Catania felicissima e mondana, col suo erotismo di natura e quotidiano; Enna, elegantissima, alta e sola; Comiso viva e cordiale; Siracusa dolcissima e utopica; Marsala in versi e prosa; Caltanissetta operosa e civile; Agrigento con e senza Pirandello; Messina che, alla fine di tutto, non c’è. E poi: i silenzi di Sciascia, gli ignoti marinai di Consolo, le euforie di Bufalino, le passioni di Guttuso e Buttitta, i sogni dipinti di Giuseppe Modica, e molto altro ancora.

Nato a Viterbo, Onofri insegna letteratura italiana contemporanea all’Università di Sassari. Ha pubblicato articoli, prefazioni e saggi e dedicati – tra gli altri – a Pirandello, Borgese, Brancati, Soldati, Lalla Romano, Bertolucci, Sciascia, Bufalino, Giudici, Consolo, Celati. Già redattore di “Nuovi Argomenti”, esperto di letteratura siciliana, collabora con L’indice dei libri del mese e con i quotidiani Avvenire e La Stampa.