Comune di Gubbio, approvati atti relativi agli alloggi di edilizia residenziale pubblica

loading...

APPROVATI IN CONSIGLIO COMUNALE ATTI RELATIVI AGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA   

(NewTuscia) – GUBBIO – Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri, ha approvato  la proposta del  regolamento per la gestione delle graduatorie di edilizia residenziale pubblica al fine di rendere la procedura di assegnazione degli alloggi maggiormente rispondente alle esigenze emerse nella fase sperimentale di prima  applicazione  del regolamento comunale in ottemperanza ai principi di efficienza, efficacia e trasparenza dell’azione amministrativa.

Inoltre si è provveduto all’approvazione della proposta di  modifica al regolamento comunale per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale riservati agli anziani autosufficienti e localizzati  in via Madonna dei Perugini.

«Con l’approvazione di tali atti – dichiarano il sindaco Filippo Mario Stirati e gli assessori Rita Cecchetti e Alessia Tasso – si danno finalmente risposte significative in materia di edilizia popolare a favore delle classi più deboli, soprattutto in un momento di crisi profonda. Per quanto riguarda gli alloggi di  via Madonna dei Perugini si è arrivati alla conclusione di un percorso iniziato da più di 10 anni  che ha portato alla realizzazione di un progetto di valenza sociale innovativa di 28 appartamenti  che consentirà di dare risposte ad una fascia di età “anziana” ma ancora in grado di autosufficienza e autonomia di gestione.

La collaborazione con ATER e l’impegno dell’amministrazione per convogliare risorse sull’edilizia popolare, unitamente alla ricognizione del patrimonio immobiliare,  sono  elementi determinanti per raggiungere gli obiettivi preposti in materia di edilizia popolare».

ATTIVITA’ PREPARATORIE E DI ALLESTIMENTO DELLA CITTA’ PER LE INIZIATIVE “GUBBIO E’ NATALE 2016” 

Il Sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati comunica che dopo alcuni incontri con le associazioni di categoria, i soggetti economici della città e le associazioni attive nel periodo natalizio, prenderanno il via a breve le attività preparatorie e di allestimento della città per l’iniziativa “Gubbio è Natale 2016” che avrà inizio dal 20/11/2016 sino al 10/01/2016.

«La città – afferma il sindaco Stirati – con i suoi addobbi illuminotecnici e le attrazioni diffuse nel centro storico alle pendici dell’Albero di Natale più grande del mondo, si farà trovare pronta ad accogliere i numerosi visitatori che apprezzeranno sicuramente il fascino storico ed architettonico unico della nostra città in un clima natalizio ormai diventato caratteristico per la comunità eugubina. In questo contesto invito tutte  le attività commerciali ed artigianali del centro storico a collaborare nella realizzazione del progetto  illuminotecnico della città che avrà come parte attiva il Comune di Gubbio, Gubbio Fa Centro e le associazioni di categoria coordinate dal Maggio Eugubino che si farà promotore a nome della città di raccogliere fondi specifici.

Siamo sicuri che la stretta collaborazione tra i soggetti pubblici e privati sia l’elemento che caratterizza e nobilita la città di Gubbio; non a caso il visitatore rimane affascinato dal clima di collaborazione e creatività che semplici associazioni come il comitato Albero di Natale, i quartieri, l’associazione “Insieme” e tanti altri riescono ad esprimere in un periodo strategico come il Natale coordinati dagli uffici comunali e dall’associazione “Gubbio ETC”, che sin da ora ringrazio».

PRECISAZIONI  ASSESSORE ANCILLOTTI SU ATTIVITA’ SCUOLA COMUNALE DI MUSICA 

Si pubblica nota assessore Augusto Ancillotti su attività Scuola Comunale di Musica.

«In seguito alla pubblicazione di interpretazioni personali di quanto l’Amministrazione sta sforzandosi di fare per garantire il proseguimento dell’attività della Scuola Comunale di Musica di Gubbio, intendo precisare che nel contratto di affidamento all’Associazione MusicArte della gestione dei corsi di musica per l’anno scolastico 2016-2017 si indica la cifra di 4.000 euro + iva in quanto somma messa a disposizione del Coordinatore Didattico della Scuola non certo per un compenso personale, ma per organizzare i progetti che da anni distinguono il percorso formativo della Scuola.

Si fa notare che il Coordinatore didattico non ha mai ricevuto alcun compenso per l’attività da lui svolta in quella funzione, e che la cifra assegnata al Coordinamento ha portato lo scorso anno a produrre il musical sui Queen, che ha ottenuto il plauso del famoso gruppo inglese per la qualità dell’esecuzione».

ALLA BIBLIOTECA SPERELLIANA OPEN DAY DELLA ‘SCUOLA COMUNALE DI MUSICA’ 

Si terrà sabato 29 ottobre alle ore  16,30, presso la Biblioteca Sperelliana,  l’open day  della Scuola Comunale di Musica  relativo  al progetto   “Nati per la Musica”,   benefici della musica e della  lettura nello sviluppo globale del bambino da 0 a 6 anni.

Il  programma prevede:   L’attività del gruppo “Nati per la Musica-Gubbio”, introducono Arianna Angeli e  Giordano Ghigi- Scuola Comunale di Musica di Gubbio;  La musica e la lettura per i bambini da 0 a 6 anni, intervengono Nicoletta Sensi – consulente pedagogica,   Nadia Caruso – pediatra ospedale di Branca e Nadia Mosca – coordinatrice ostetrica servizio consultoriale della Asl;  Laboratori musicali e di lettura per bambini da 0 a 6 anni con le musiciste Cecilia Bellucci, Elena Casagrande, Cathy Fiorucci, Gioia Fiorucci, Claudia Saldi e con le operatrici teatrali e lettrici Susanna Cesaroni, Carmela De Marte e Rita Pagnozzi. “Affinché la musica non sia privilegio di pochi, ma patrimonio di molti” (Zoltan Kodaly)

PROROGATA LA MOSTRA ‘MODA E POTERE’ AL PALAZZO DUCALE    

E’ prorogata fino all’8 gennaio 2017 la mostra ‘MODA E POTERE’ allestita a Palazzo Ducale.  In esposizione gli  abiti del rinascimento, dai Montefeltro ai Della Rovere, tra la seconda metà del Quattrocento e il primo quarto del Seicento, nell’arco temporale in cui esponenti illustri delle due grandi famiglie abitarono il Palazzo di Gubbio, centro di potere politico e luogo di eccellenza culturale. Autore degli abiti è Daniele Gelsi, grande “artigiano del costume” e ricercato protagonista di manifestazioni storiche, film e opere teatrali.

POLO LICEALE “G. MAZZATINTI” -PROGETTO “LEGGERE LA DIVINA COMMEDIA OGGI”      

Si è appena concluso il festival del Medioevo, ed il Polo Liceale “G.Mazzatinti” prosegue il suo lavoro di ricerca e di studio di questo straordinario periodo storico approfondendo con gli studenti, ma anche con chiunque voglia prendere parte agli incontri, attraverso la lettura commentata di alcuni canti della Divina Commedia.

Le letture, curate e coordinate da Luigi Girlanda, con la collaborazione di  Fabio Menichini e con alcuni interventi della Dirigente scolastica Maria Marinangeli,  inizieranno mercoledì 26 ottobre alle ore 15.00 presso l’Aula Magna della sede di piazzale Leopardi. Una straordinaria  occasione di approfondimento importante, per  tutti coloro che vorranno fruirne fra le tante proposte che vengono anche dal mondo della scuola. L’iniziativa vuole permettere a chiunque di accostarsi al poema di Dante, attraverso una metodologia accattivante che prevede anche l’utilizzo di materiale multimediale. Di seguito le date degli incontri:

INFERNO (particolarmente indicato agli alunni delle classi terze): 26 ottobre – 08 novembre – 15 novembre –22 novembre – 29 novembre 2016. PURGATORIO (particolarmente indicato agli alunni delle classi quarte):

06 dicembre – 13 dicembre – 20 dicembre 2016 – 10 gennaio – 17 gennaio 2017. PARADISO (particolarmente indicato per le classi quinte): 07 febbraio – 14 febbraio – 22 febbraio – 28 febbraio – 07 marzo 2017