Tarquinia, Sabatini (CI): “Università agraria si naviga a vista, interrogazione a Zingaretti”

loading...

(NewTuscia) – VITERBO – “Università agrarie, si naviga a vista. Da un mese l’Università agraria di Tarquinia è priva di vertici dopo le dimissioni del presidente e la conseguente decadenza del consiglio di amministrazione: ad oggi si è ancora in attesa che la Giunta Zingaretti emani il decreto per la nomina del commissario e l’elezione del cda. Anche altre università agrarie del Lazio devono ancora rinnovare i propri cda ma la Regione Lazio non dà alcun segnale di vita.

Quanto a lungo deve durare questo limbo? L’inerzia del governo regionale provoca un immobilismo che sta creando notevoli difficoltà, come già più volte segnalato dall’associazionismo locale e dal consigliere uscente Manuel Catini: a Tarquinia i vari responsabili di servizio dell’Università agraria non sono in condizione di assumere alcuna iniziativa a causa dell’assenza di vertici.

Ho predisposto un’interrogazione al presidente Zingaretti e all’assessore competente affinché spieghino quando intendano nominare il commissario straordinario dell’Università agraria di Tarquinia, consentendo il ripristino della normale attività amministrativa, e quando saranno emanati i decreti per il rinnovo dei consigli di amministrazione. Questa paralisi forzata non è tollerabile ancora a lungo”.

E’ quanto dichiara Daniele Sabatini, capogruppo Cuoritaliani in Regione Lazio.