Perugia. Torna l’appuntamento con i baracconi

loading...

TORNA IL TRADIZIONALE APPUNTAMENTO CON I BARACCONI/ SABATO 8 OTTOBRE ALLE 15 L’INAUGURAZIONE A PIAN DI MASSIANO

(NewTuscia) – PERUGIA – Anche quest’anno sarà presente a Perugia, dall’8 ottobre al 6 novembre presso il Piazzale Umbria Jazz e lungo Via Meazza, il tradizionale Luna Park, luogo di svago e di divertimento dove trascorrere un piacevole pomeriggio all’aria aperta.

La manifestazione, che vedrà la presenza di circa 130 attrazioni di media, piccola e grande dimensione, avrà inizio sabato 8 ottobre alle ore 15.00 con l’usuale taglio del nastro, alla presenza del Sindaco e dell’assessore al Commercio, Artigianato e Mobilità, Cristiana Casaioli. Seguirà uno spettacolo di majorette accompagnate dalla Banda Musicale di Magione. La giornata sarà inoltre allietata da personaggi dei cartoni animati che si intratterranno con i bambini presenti al parco e si concluderà con uno spettacolo pirotecnico in tarda serata.

Assicurato il divertimento per i più piccoli con le giostre colorate e piene di suoni, dal classico bruco-mela, ai gonfiabili, alle “rotondine” di tutti i tipi, fino alla romantica “Giostra Cavalli”e ai tradizionali, ma sempre apprezzati, Castelli Incantati, ecc.

Per i più grandi non mancherà la scelta tra i quattro autoscontri, l’Ottovolante anche nella versione acquatica, gli Specchi Umoristici e il Matterhon.

Tante le emozioni da adrenalina per i più audaci, che potranno dilettarsi con il Booster, l’Evolution, l’Ottovolante, il Pendolo Frontale, ecc.

Cibo e dolci a volontà saranno a disposizione del pubblico nei padiglioni gastronomici, banchi dolci e semi, banchi crepes. da consumare in un ambiente suggestivo e coinvolgente

Ma c’è di più, il Luna Park quest’anno diventa luogo di approfondimento di argomenti scolastici, infatti l’ITET, Istituto Tecnico Economico Tecnologico “A.Capitini – V.EmanueleII – A.diCambio” realizzerà un Progetto di approfondimento della Fisica attraverso lo studio di alcune attrazioni dei “Baracconi”, che tanto entusiasmano i giovani perugini.

E’ programmata una visita per scoprire le leggi coinvolte nel funzionamento delle varie attrazioni e la possibilità di provare sulla propria pelle l’effetto di tali leggi fisiche.

Per gli automobilisti si ricorda, infine, che con la chiusura al traffico di Via Meazza, è istituito il doppio senso di circolazione in Via T. Nuvolari, salvo il periodo 1 – 6 novembre, durante il quale verranno adottati i consueti specifici provvedimenti in occasione della Fiera dei morti.

ASSEGNATA ALLA CONSIGLIERA PITTOLA LA DELEGA A COADIUVARE LA GIUNTA NEL PROGETTO ART BONUS

Il sindaco ha assegnato al Consigliere comunale Lorena Pittola il compito di coadiuvare la Giunta nell’esame e nello studio di azioni per la promozione dell’“Art Bonus” che permette benefici fiscali, sotto forma di credito di imposta, a chi effettua erogazioni liberali in denaro per il sostegno della cultura.

Lo scorso anno, grazie al contributo di tanti cittadini ed imprese, sono stati raccolti più di 160 mila euro che hanno permesso il restauro della Fontana di Via Maestà delle Volte e della Vera del  Pozzo Etrusco in Piazza Piccinino, mentre le Statue e l’Anfiteatro dei Giardini del Frontone, il pozzo di San Francesco al Prato e – parzialmente – la Fonte dei Tintori saranno restaurati a breve.

Nel 2016-2017, insieme ad altri beni, protagoniste di Art Bonus saranno le Porte di Perugia, il cui restauro ci consentirà di recuperare e valorizzare anche le aree circostanti ai siti individuati, con una attenzione particolare appunto alle vie di accesso alla città.

GIUNTA COMUNALE/ IL COMUNE DI PERUGIA ADERISCE AL PROTOCOLLO D’INTESA SULL’INSERIMENTO SCOLASTICO DEL BAMBINO ADOTTATO

La giunta comunale, su proposta dell’assessore Edi Cicchi, ha dato il via libera all’adesione del Comune di Perugia al protocollo d’intesa in materia di inserimento scolastico del bambino adottato, che verrà sottoscritto con Regione dell’Umbria, Ufficio scolastico regionale, Comuni di Foligno, Città di Castello e Terni, Usl Umbria 1 e 2 e Coordinamento delle Associazioni familiari adottive ed affidatarie in rete (di seguito CARE).

Il protocollo, già ratificato dalla giunta regionale lo scorso 23 maggio, è considerato uno strumento utile al fine di sostenere i minori adottati in quella che viene considerata una tappa fondamentale nella crescita e costruzione della propria identità, anche tramite la promozione di percorsi di accoglienza mirati e qualificati in termini di abilità, conoscenza e competenza. Il percorso di inserimento scolastico rappresenta un momento particolarmente delicato nella vita del minore adottato; per questo assume particolare rilievo la rete, formata da Istituzioni, organismi e famiglie che, seppur già esistente, si intende con questa iniziativa ulteriormente rafforzare.

In tal senso si era espresso, peraltro, il tavolo tecnico regionale in materia di adozioni,  promosso dalla Regione dell’Umbria con d.d. 331 del gennaio 2014, cui partecipano i rappresentanti delle Istituzioni e degli organismi coinvolti nel percorso adottivo.

La finalità primaria del protocollo è di stabilire una prassi concordata tra le Istituzioni e tutti i soggetti pubblici e privati del territorio interessati alla tematica dell’adozione nazionale e internazionale, per favorire l’accoglienza e l’inserimento nella scuola dei bambini/ragazzi adottati.

I molteplici obiettivi del documento condiviso sono: avviare forme stabili di collaborazione e cooperazione, prolungare la durata temporale del post adozione al fine di accompagnare l’inserimento scolastico del bambino adottato per almeno 2-3 anni, prevedere percorsi di sostegno del nucleo adottivo, sostenere la scuola e la famiglia nella costruzione di un progetto di inserimento, accoglienza, inclusione ed integrazione scolastica, programmare percorsi di sensibilizzazione, formazione ed aggiornamento diretti agli operatori scolastici.

In questo contesto, i compiti principali del Comune di Perugia (ente responsabile per tutti e quattro gli ambiti sociali dell’equipe professionale per l’adozione cui sono affidate tutte le funzioni inerenti la gestione tecnico-professionale ed organizzativa del servizio, nonché Ente che ha costituito il servizio adozioni con sede in via Campo di Marte) saranno: effettuare la valutazione iniziale del bambino ai fini dell’inserimento scolastico, condividere con la famiglia e la scuola la scelta della classe, dei tempi e delle modalità di inserimento, effettuare incontri di monitoraggio, rimanere a disposizione nel secondo e terzo anno di adozione per eventuali incontri di confronto e consulenza, effettuare l’invio ai servizi specialisti ove necessario, rimanere a disposizione attraverso un’attività di consulenza in particolari fasi evolutive dell’adottato, concorrere a formulare e ad attuare progetti formativi.

GIUNTA COMUNALE/ APPROVATO IL PROGETTO DI FATTIBILITA’ TECNICA ED ECONOMICA PER LA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA CONDOTTA FOGNARIA IN VIA CAMPO DI MARTE

La giunta, su proposta dell’assessore Francesco Calabrese, ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione di una nuova condotta fognaria in via Campo di Marte.

L’importante intervento, per complessivi 417.693,84 euro (dei quali 358.714,27 per lavori, 58.979,57 per somme a disposizione) è interamente finanziato dall’Ati 2.

L’opera si rende necessaria al fine di procedere al completo rifacimento della fognatura che raccoglie gli scarichi provenienti dal comparto, di notevoli dimensioni demografiche, Ater presente nell’area.

Nel dettaglio l’intervento prevede la realizzazione di due nuovi bracci di fognatura in polipropilene del diametro di 500 mm, che recapitano in due diversi collettori, uno lungo via Mentana a valle dell’intersezione con via Campo di Marte e l’altro sempre in via Campo di Marte, in corrispondenza dell’ingresso della centrale elettrica, nel grande collettore Pescara-Settevalli. La lunghezza complessiva della nuova fognatura che si andrà a realizzare sarà di circa 500 metri.

La fognatura sarà dotata di pozzetti di immissione. Nel corso dell’intervento verranno raccolte ed allacciate le varie fognature che provengono da monte. Nel contempo è previsto lo spostamento di alcuni sottoservizi nell’area di intersezione tra via Mentana e via Campo di Marte ed il consolidamento del muro di sostegno a monte di via Campo di Marte mediante palificata in cemento armato.

Per ciò che concerne la tempistica, è prevista l’approvazione definitiva del progetto entro la fine del 2016, mentre l’esecuzione dei lavori dovrebbe partire la successiva estate del 2017.

GIUNTA COMUNALE/ APPROVATO IL PIANO ATTUATIVO DELLA FONDAZIONE FONTENUOVO PER LA REALIZZAZIONE DI UN GIARDINO SENSORIALE PER MALATI DI ALZHEIMER

La Giunta, su proposta dell’assessore Prisco, ha approvato oggi il piano attuativo di iniziativa privata (approvazione) per la realizzazione di un giardino sensoriale destinato ai malati di Alzheimer.

La struttura, che verrà realizzata dalla Fondazione Fontenuovo, residenze di ospitalità per anziani – onlus” sorgerà all’interno della sede di via Enrico dal Pozzo 61.

Il piano era stato “adottato” dalla giunta con delibera n. 186 del 1 giugno 2016.

In seguito alla pubblicazione non sono pervenute osservazioni.

Nel contempo la Soprintendenza Belle arti e paesaggio, a seguito della richiesta inviata dal Comune, ha espresso parere favorevole di compatibilità paesaggistica.

loading...