Incontro partecipativo ‘Regolamento Edilizio’

(NewTuscia) – GUBBIO – Gubbio stemmaIl sindaco Filippo Mario Stirati ha convocato un incontro partecipativo sul regolamento edilizio che si  terrà lunedì 3 ottobre alle ore 17.30, alla Sala Consiliare.  Passato al vaglio della II Commissione Consiliare e sottoposto alla fase partecipativa, il documento  è stato  messo a  disposizione di tecnici e cittadini per una adeguata informazione e per recepire osservazioni, integrazioni, proposte di correttivo.  Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

(Ogni citazione da questa agenzia, totale o parziale, deve riportare la fonte ‘Ufficio stampa Comune di Gubbio’)

 

agenda del ‘Festival del Medioevo’ a Gubbio: giorno per giorno il programma da martedi’ 4 a domenica 9 ottobre

 Gubbio stemma

Gubbio si prepara ad accogliere nei prossimi giorni  la straordinaria seconda edizione del  ‘Festival del Medioevo’,  che dal 4 al 9 ottobre, vedrà  un centinaio di storici, saggisti, filosofi, scrittori, registi e giornalisti, di fronte a una vasta platea di appassionati. La sfida della divulgazione di dieci fondamentali secoli della nostra storia, dal  476 al 1492, nei quali Marc Bloch a Jacques Le Goff videro l’infanzia dell’Occidente. Un appassionante racconto di migrazioni, scoperte scientifiche, incontri e scontri,  grandi personaggi e immortali capolavori, per avere coscienza, con Benedetto Croce che “ogni storia è “contemporanea”, mescolata com’è ai pensieri e alle passioni dei nostri giorni.  PROGRAMMA GIOVEDI’ 6 OTTOBRE.  Con il tema ‘ALLA CORTE DEI MONTEFELTRO’ si alterneranno vari incontri, nelle sale del CENTRO SERVIZI S. SPIRITO.    Alle ore 9.30 ‘Artisti, corti e committenti tra Gubbio,Urbino e Perugia’  con  Laura Teza e Paola Mercurelli Salari; alle ore  10.15 ‘Immagini e suoni alla corte di Federico da Montefeltro’ con Nicoletta Guidobaldi e Paola Mercurelli Salari; alle  11  ‘La Sacra Conversazione di Piero della Francesca’ con  Francesco Paolo Di Teodoro; alle ore 11.45 ‘Piero, Federico e l’Islam’  con Francesco Federico Mancini; alle ore 12.30 ‘Dove comincia il monte’ con Ettore Sannipoli. Nel pomeriggio con il titolo ‘LO SPECCHIO DELL’ISLAM’, si susseguiranno altri incontri.  Alle ore 15.30 ‘L’idea della guerra giusta’  con  Nicolangelo D’Acunto; alle ore 16.15 ‘Lucera 1300: una storia dell’Italia musulmana’ con Amedeo Feniello; alle ore 17  ‘Dizionario islamico: Jihad’ con Alessandro Barbero. Alle ore  18.45 si parlerà di ‘GASTROMEDIOEVO – Il tartufo, oscuro re’ con Marilena Badolato  e  Giacomo Marinelli Andreoli.  Per ulteriori info www.festivaldelmedioevo.it

(Ogni citazione da questa agenzia, totale o parziale, deve riportare la fonte ‘Ufficio stampa Comune di Gubbio’)

 

S. Agostino nel  Agostino nel ‘Confiteor’ con Roberto HerlitzkaGubbio stemma

e la partecipazione di Marianna Masciolini, Anna Clemente Silvera e Nicholas Gallo 

Appuntamento con il grande teatro,  giovedì 6 ottobre, ore 21.15 al ‘Teatro Ronconi, con l’anteprima nazionale di ‘CONFITEOR’ con  ROBERTO HERLITZKA e la partecipazione di MARIANNA MASCIOLINI, ANNA CLEMENTE SILVERA E NICHOLAS GALLO.  Lo spettacolo,  pensato e realizzato appositamente per il  ‘Festival del Medioevo’,  è stato scritto da Gennaro Colangelo ed è incentrato sulle visioni interiori di S. Agostino.  Costruito come  site specific  di un’ esperienza video teatrale, viene messo  in scena  in un  reading dal vivo che interagisce con le riprese effettuate,  grazie alla collaborazione di Gianluca Sannipoli,  all’interno del Palazzo dei Consoli.   « S. Agostino è un personaggio centrale del mondo tardo antico  – spiega Colangelo –   autore di una monumentale opera teologica, filosofica e culturale che si impone come modello fino ai giorni nostri e influenzò profondamente il Medioevo.  E’ un esempio ancor oggi  per  l’uomo contemporaneo, spingendolo  a interrogarsi sul senso delle relazioni umane e offrendo l’opportunità, attraverso lo spettacolo ‘Confiteor’, di conoscere fra l’altro il suo rapporto con la madre, la compagna e il figlio, con un approccio di grande modernità, anche grazie all’interpretazione di Roberto Herlitzka,  uno dei più grandi attori contemporanei.  Non  è la rappresentazione del consueto S. Agostino – prosegue Colangelo –   maestro di teologia e morale, ma un uomo tormentato dalle ombre, da quella parte oscura della psiche che continua ad abitare gli umani  come lato nascosto della personalità.  Il filosofo, giunto al termine della sua vita, sente il bisogno di fare i conti col passato e intraprende un viaggio fra i suoi morti , come già Ulisse,  Enea e Dante: venire a patti con l’ aldilà  è il suo ultimo atto di saggezza prima del congedo…  ». Il costo dei  biglietti è:   platea e palchi centrali 15 euro; palchi laterali 12 euro;  loggione 8 euro.  Prevendita biglietti  presso Servizio Turistico Associato di Gubbio, via della Repubblica 15. Per prenotazioni, tel. 075.9220693. e-mail info@iat.gubbio.pg.it   e-mail  ufficiostampa@festivaldelmedioevo.it

(Ogni citazione da questa agenzia, totale o parziale, deve riportare la fonte ‘Ufficio stampa Comune di Gubbio’)

 

 

 

Un defibrillatore in dono al polo liceale ‘G. Mazzatinti’ in ricordo del radiologo Gramaccia

Cerimonia di consegna di un defibrillatore  al Polo Liceale ‘G. Mazzatinti’,  mercoledì 5 ottobre alle ore 11 presso l’Aula Magna della sede di Piazzale Lopardi.  Studenti e docenti, con la dirigente scolastica e l’assessore allo sport del Comune Gabriele Damiani, accoglieranno un dono prezioso e quanto mai utile, dalle mani di Carla Monacelli, già allieva dell’Istituto e delle  figlie Anna ed Elisa in ricordo del radiologo Paolo Gramaccia, recentemente scomparso. Il compianto dottor Paolo Gramaccia arrivò  dall’ospedale di Cagli, e dal 1988 al 2012 ha esercitato la professione medica presso il nosocomio di Gubbio e poi fino al 2016 prima a Marsciano  e da ultimo presso il nuovo ospedale di Pantalla. Ha sempre conservato un forte legame con i luoghi dove ha operato, con i medici, il personale paramedico e i pazienti che ha incontrato nel suo percorso professionale. I colleghi ed amici Piero Panarelli e Roberto Ubaldi lo ricorderanno, durante la cerimonia di donazione a quanti saranno presenti.

Riceviamo e pubblichiamo  –  Raccolta fondi anche a Gubbio per combattere la ‘SMA’ – atrofia muscolare spinale

 

Domenica 2 ottobre dalle ore 10 del mattino alle ore 20 di sera, in piazza 40 Martiri, sarà attivo un banchetto  per  sostenere la cura e la ricerca per combattere la  SMA (atrofia muscolare spinale) una terribile malattia che colpisce i bambini dalla nascita e che registra alcuni casi anche a Gubbio. Una speranza è stata offerta nel corso del convegno nazionale di ‘Famiglie Sma’,  tenutosi a Roma il 3 e 4 settembre, dove per la prima volta nella storia di questa gravissima malattia, si è parlato di cura e di medicine per combatterla.  Una notizia che, se pure ancora in fase sperimentale avanzata, potrebbe produrre effetti sino ad ora solo sperati. Per contribuire allo sviluppo di questi nuovi eventi ‘Famiglie Sma’ attua una campagna nazionale per la raccolta dei fondi,  organizzata dal 24 settembre all’8 ottobre. Gubbio stemma

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *