Mauro Franceschini neo presidente ConfArtigianato Imprese di Terni

Simonetta Melinelli

(NewTuscia) – TERNI – Le qualità di Franceschini? Concretezza e visione.
Potremmo cosi’ definire il programma delineato da Mauro Franceschini nel suo discorso di insediamento.
Esaminiamone i punti salienti.
In primis il Dr. Franceschini ha iniziato con un video per ringraziare del grande lavoro svolto il presidente uscente, dopo ben due mandati e  otto anni, il Dr. Flamini.
Poi ha continuato esaminando dei dati statistici come le 2500 imprese iscritte alla Confartigianato, di cui ben il 95% piccole imprese con meno di 10 dipendenti e medie imprese fino a 20 dipendenti.
Punti cardine del suo discorso da sviluppare nel suo mandato: un corso per imprenditori sul credito, le opportunita’ e sul come ottenere prestiti, presentando la propria idea alla banca e/o finanziatori in modo idoneo.
Inoltre il chiedere allo stato che i fondi incentivanti per le start-ups vengano messi anche a disposizione di aziende di successo che non avendo la successione generazionale possano essere trasferite come competenze e clienti a imprenditori che se ne vogliano occupare sviluppandole,  percio’ finanziando anche spin-offs di queste.
Infatti  circa il 60% delle start-ups finanziate chiudono dopo poco,  perche’ le aziende necessitano non solo di idee innovative ma anche di capacita’ gestionali ed esperienza imprenditoriale.
Inoltre e’ stato sottolineato che ben 13 migliardi di euro sono messi dall’Europa e dallo stato a disposizione della digitalizzazione delle imprese pertanto la confartigianato svolgera’ un accompagnamento aziendale per aiutare gli imprenditori a capire in quali settori, come quello della produzione ed offerte online ed altri, le imprese possano fare richiesta per tali fondi.
Tuttavia la crisi esigge adattamento ed innovazione come sempre e’ stato dal periodo post seconda guerra mondiale, ha sottolineato Franceschini, percio’ non i piu’ forti risultano vincenti ma i piu’ resilienti ed adattabili.
In questi anni grazie alla Confidi molte aziende soffocate da mancati o tardivi pagamenti delle pubbliche amministrazioni si sono salvate tramite tale fondo di sostegno alle imprese in difficolta’.
L’associazione rappresenta per le imprese un punto di riferimento per sostenerle, informandole sui finanziamenti, per l’export, l’amministrazione, etc.
Infatti il motto di Franceschini e della Confartigianato per questo mandato e’: da soli non possiamo vincere ma insieme si!!
Il sindaco, il vice-prefetto, onorevoli e presidente del consiglio della regione umbria hanno espresso la ferrea volonta’ di sostenere tale sviluppo imprenditoriale collaborando con la Confartigianato pienamente.
Pertanto anche io in rappresentanza su Terni di newtuscia, auguro al presidente Franceschini di riuscire a implementare il suo dettagliato programma a beneficio delle imprese per un pieno sviluppo occupazionale